Sedici pugliesi riceveranno il Premio Pugliesi nel mondo

Sedici pugliesi riceveranno il Premio Pugliesi nel mondo

Il prestigioso riconoscimento dell’omonima associazione sarà consegnato in una cerimonia al Teatro Fusco

TARANTO - E’ Taranto la città scelta, dall’associazione internazionale “Pugliesi nel Mondo” quale sede per il conferimento del “Premio Internazionale Pugliesi nel mondo” quale riconoscimento a tutti i pugliesi distintisi all’estero. La cerimonia, in programma il 30 novembre 2019, si svolgerà al teatro Fusco di Taranto a partire dalle ore 17 (ingresso libero su invito o su prenotazione da richiedere via email a segreteria@puglianelmondo.com) vedrà sul palco rappresentanti eccellenti del designer, del canto, della radio, del sociale, del mondo universitario, della ricerca, delle istituzioni e delle forze dell’ordine insieme a quello artistico. Sedici in tutto i premiati con rappresentanti di cinque province pugliesi nella rosa dei nomi della X edizione del “Premio Internazionale Pugliesi nel mondo”. Grandi personalità che, con il loro impegno, portano la Puglia nel mondo. Una rassegna itinerante che farà tappa nel capoluogo ionico con una manifestazione di altissimo livello.

«I premiati appartengono ad ambiti tra loro molto diversi- ha spiegato l’organizzatore Giuseppe Cuscito, presidente dell’associazione Internazionale Pugliesi nel Mondo - e tutti spiccano per la capacità di dare lustro alla nostra regione». L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Taranto, alcuni rappresentanti del quale, hanno fatto parte della giuria composta da varie associazioni ed altre istituzioni e che ha selezionato i premiati. Tra i patrocini del prestigioso e ormai ambito riconoscimento, ci sono il Ministero degli Esteri, il Ministero per i Beni Culturali e il Turismo e la Regione Puglia. A sostegno dell’iniziativa, anche i Lions distretto 108 Ab Puglia e la sezione provinciale della Lilt, presieduta da Perla Suma, che è anche coordinatrice delle Donne Pugliesi nel Mondo, all’interno dell’associazione organizzatrice. Ai vincitori andrà un premio prezioso: un pumo, simbolo della Puglia ed in particolare della tarantinità, realizzato dal maestro ceramista Giuseppe Fasano.

Nel corso della serata, presentata come da tradizione dalla conduttrice pugliese Manila Nazzaro, anche tanti ospiti made in Puglia quali il conduttore Beppe Convertini e la cantautrice Effemme. Ma chi sono i premiati di quest’anno? Per la provincia di Taranto ci sono: la ricercatrice Antonella Viola, tarantina e ordinario di Patologia Generale all’Università di Padova nonchè direttore scientifico dell’Istituto di Ricerca Pediatrica “Città della Speranza” in cui coordina progetti sullo studio del sistema immunitario e del cancro e ha ricevuto numerosi riconoscimenti; il designer Pietro Schirano, di Pulsano, ha lavorato per Facebook, ora è lead senior designer per l'ambizioso progetto di Uber “Flying Car” (macchine volanti), pochi mesi fa ha lanciato Uber Copter, che consente di ordinare elicotteri a New York con un solo click; il generale di Corpo d’Armata dei carabinieri Gaetano Maruccia, nato a Monteparano, ha ricoperto numerosi incarichi di comando, attualmente è comandante Interregionale Carabinieri “Pastrengo” e commendatore “Al Merito della Repubblica Italiana” e vanta varie cittadinanze onorarie; il generale di Divisione della Guardia di Finanza Giuseppe Grassi, di Monteparanto, comandante regionale della Guardia di Finanza del Piemonte, già Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, medaglia militare d’oro al Merito di lungo Comando e medaglia “Mauriziana” al merito di dieci lustri di carriera militare; l’ambasciatore d’Italia ad Addis Abeba, in Etiopia, Arturo Luzzi, di Taranto.

Mentre dalla Capitanata: il rettore della Luiss Andrea Prencipe, di Manfredonia, esperto di fama internazionale, è honorary professor all’Università del Sussex e invitato come relatore ad Harvard; e l’illusionista Danilo Audiello, in arte Alexis Arts, di Foggia, con sette guinness world records per la velocità di liberazione da manette e da camicia di forza, nonché direttore creativo del musical “Aladin” con effetti speciali come il tappeto volante e co-fondatore dell'l'Accademia di Magia e Scienza tramite l'Università di Cambridge.

Da Brindisi, madre Semira Elvira Carrozzo, di Erchie, che è riuscita a fa costruire scuole e asili in Nigeria, e che per il suo impegno in Africa ha ricevuto due prestigiosi Award africani; e la cantante Daniela Pedali, di San Donaci, vincitrice di tre dischi di platino per il successo conseguito in America Latina, si è esibita per il Papa oltre ad aver aderito al mega concerto per i terremotati in Abruzzo, aver partecipato a Sanremo e al talent “The Voice”.

Da Lecce Ippazio Fracasso-Baacke, di Parabita, pittore, scultore e regista di art music professione che ha iniziato e coltivato in Germania dove vive, dando vita al suo stile noto come “Concrescismo”: un legame tra permanenza e metamorfosi e ha realizzato il progetto "Italia e Germania", su elementi in descrizione comparativa

Infine dalla provincia di Bari: il professore e saggista Giovanni Maggi, di Altamura, professore di Economia e Affari Internazionali all’Università statunitense di Yale, ha raggiunto traguardi internazionali nel settore economico e della formazione accademica, ha pubblicato libri e saggi ed è co-editore del Giornale dell’Economia Internazionale; il presidente della Commissione di Venezia Gianni Buquicchio, di Bari, esperto di diritto pubblico e presidente della Commissione di Venezia è stato responsabile di comitati intergovernativi e ha contribuito alla stesura di numerosi trattati internazionali, ed è stato anche responsabile delle Conferenze dei Ministri della Giustizia europei; il direttore della Direzione “Coordinamento Palinsesti Televisivi” della Rai Marcello Giuseppe Ciannamea, di Molfetta, si occupa di definizione, gestione e messa in onda dei palinsesti di tutti i canali del gruppo; la speaker Rosaria Renna, di Monopoli, è tra le più amate conduttrici radiofoniche in Italia, attualmente è la voce del mattino di Radio Monte Carlo, per 25 anni ha lavorato per RDS, e ha ricevuto riconoscimenti di Miglior Speaker al “Gran premio della Radio” e Telegatto come “Voce più sexy della radio”; il direttore artistico di Roma City Ballett Company Luciano Cannito, di Altamura, nonché direttore di Art Village e vicepresidente Commissione Lirica e Danza della Siae, e presidente di concorsi internazionali di danza e coreografia, ha creato più di 60 balletti, interpretati da grandi star; ultimo ma non ultimo il Ceo di Fincons Group Michele Moretti, di Bari, è a capo della multinazionale con oltre 1500 professionisti e 13 uffici, l’azienda spazia nella consulenza commerciale e nei sistemi integrati, fino ad arrivare alla fornitura di servizi IT di qualità attraverso il Delivery Center di Bari.