Unisalento e Confindustria insieme per il lavoro di professionisti

  • In LECCE
  • gio 11 Aprile 2019
Unisalento e Confindustria insieme per il lavoro di professionisti

Attraverso due servizi si consentirà l’incontro tra domanda e offerta nel mondo del lavoro

LECCE - L’Università del Salento e Confindustria Lecce, con una convenzione sottoscritta nei giorni scorsi, si impegnano in una collaborazione per sostenere lo sviluppo del territorio e segnalare opportunità di lavoro tramite l’attivazione di una bacheca on line. Ma non sarà questo l’unico strumento e obiettivo da raggiungere insieme. Sono infatti previste linee prioritarie di intervento sono l’incremento e la semplificazione dell’accesso nelle imprese di figure professionali altamente qualificate e il rafforzamento del trasferimento tecnologico e della collaborazione tra ricerca e impresa attraverso più strumenti e strade.

Per la ricerca di personale qualificato c’è la “Bacheca Confindustria Lecce” online sul portale web dell’Ateneo Unisalento, accessibile dalla home page, con la sezione speciale dedicata agli annunci di ricerca di personale altamente qualificato da parte delle aziende aderenti, appunto, a Confindustria Lecce. Si tratta di uno strumento di comunicazione telematico, messo a punto dall’Università, che potenzia le attività di job placement per laureandi e laureati UniSalento, facilitando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro a livello territoriale. Attraverso un referente di Confindustria Lecce, le aziende potranno inserire offerte di lavoro con l’indicazione dei profili richiesti e delle tipologie contrattuali proposte; studenti e laureati UniSalento potranno così direttamente dichiarare la propria disponibilità e venire in contatto con le imprese. Gli esiti di questi contatti verranno comunicati all’Ateneo attraverso l’Ufficio Career Service.

Nel complesso Ecotekne (al piano terra e al primo piano dei plessi F e G, nel piazzale “Daniele Caiaffa”) saranno invece messi a disposizione spazi per aziende interessate ad attività di studio e ricerca, in collaborazione con le strutture e il personale dell’Ateneo. Le aziende interessate aderenti a Confindustria Lecce potranno usufruirne in comodato d’uso, rimborsando all’Università le spese per utenze e servizi generali.

Sono due dei primi «più concreti esiti della collaborazione con Confindustria Lecce - dice il rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara - attraverso attività in linea con i nostri obiettivi comuni di rafforzamento del sistema economico e sociale salentino. Di particolare rilievo l’avvio di nuovi strumenti a disposizione per i nostri studenti e laureati, primi protagonisti del futuro del territorio. Ci auguriamo che potranno sempre di più contribuire all’innovazione del tessuto imprenditoriale locale attraverso le conoscenze acquisite nelle aule e nei laboratori del nostro Ateneo, ma anche naturalmente con il loro portato di freschezza ed entusiasmo». In particolare gli spazi a disposizione delle imprese nel campus extraurbano semplificheranno l’interazione con docenti e tecnici dell’Università, in vista di progetti che valorizzeranno competenze e conoscenze dell’una e dell’altra parte.

«È un primo importante risultato - afferma il presidente di Confindustria Lecce, Giancarlo Negro - per un’auspicata maggiore integrazione tra mondo delle imprese e sistema universitario. Una delle priorità indicate nel programma del mio mandato è, infatti, quella di vedere “sempre più imprese nell’Università e Università nelle imprese”».


Articoli più letti