L’“Isola che Vogliamo” ritorna vestita a... festival

L’“Isola che Vogliamo” ritorna vestita a... festival

Dopo due anni di pausa, l’associazione “Terra” sta programmando gli eventi per tutti i mercoledì di agosto

TARANTO - “L’Isola che Vogliamo” torna dopo due anni di paura ‘forzata’ ma torna più forte di prima e soprattutto in veste di festival. Nato nel 2011, da un’idea di un gruppo di giovani determinati, un po' incoscienti, come loro stesso si definiscono, si trattò di intraprendere una vera e propria sfida: quella di accendere i riflettori su un centro storico quasi abbandonato e per i più sconosciuto, in grado di riempirsi solo in occasione del Giovedì Santo e di qualche altra processione. La nuova idea doveva essere provocatoria, per invadere letteralmente il borgo antico di Taranto con una serie di eventi estivi studiati per attirare il maggior numero possibile di visitatori di tutte le età.

A prendere vita dapprima è stata l’associazione “Terra” che si è rimessa al lavoro per promuovere “Isola Festival”, una manifestazione che nasce sulla scia delle cinque edizioni vincenti de “L'Isola che Vogliamo” e che si terrà tutti i mercoledì di agosto 2018 (ad eccezione di mercoledì 15, giorno di Ferragosto).


>


Il progetto cambia nel nome, e in parte anche negli obiettivi e nelle azioni scelte per perseguirli, ma lo scopo resta lo stesso: rilanciare il centro storico che negli ultimi anni ha riacquistato magicamente appeal, come confermato dalle quotidiane presenze di turisti e dalle numerose attività commerciali e ricettive avviate nel corso degli ultimi anni. “Isola Festival” avrà tanti punti in comune con “L'Isola che Vogliamo”, due su tutti: continuare a promuovere il centro storico col suo immenso patrimonio e valorizzare i talenti del territorio. Il chiodo fisso dell’associazione “Terra” è fare incoming, catalizzare interesse oltre i confini regionali, rilanciare l’immagine della città a livello nazionale attraverso un’offerta mirata, meno invasiva e meglio strutturata. Si proverà a far diventare il festival uno degli appuntamenti imperdibili che caratterizzano la Puglia durante il periodo estivo, per rientrare a pieno titolo in quella ‘giostra turistica’ che regala alla Puglia tantissimi benefici. Gli organizzatori si muovono già da qualche settimana per allestire un programma di qualità, avvalendosi anche del contributo spontaneo di associazioni, performer ed artisti, oltre che su importanti partenariati istituzionali. Work in progress è il caso di dire, ma presto verranno svelati i dettagli del nuovo evento targato Associazione Terra, che potrà contare sul prezioso patrocinio dell'Amministrazione Comunale.