In attesa del Papa, le scuole si preparano a ‘conoscere’ don Tonino

  • In LECCE
  • mer 04 Aprile 2018
In attesa del Papa, le scuole si preparano a ‘conoscere’ don Tonino

Il Pontefice sarà a Molfetta per una Santa Messa e ad Alessano per pregare sulla tomba per il 25° della morte

ALESSANO - Dopo la visita a San Giovanni Rotondo, le città di Molfetta e Alessano sono pronte ad ospitare Papa Francesco I nel nome di don Tonino Bello nel 25° anniversario della morte. Ad Alessano il Pontefice arriverà intorno alle ore 8.30 per recarsi sulla tomba monumentale di don Tonino ed incontrare i fedeli. Alle ore 10, invece, sarà a Molfetta per celebrare, mezz’ora dopo la Santa Messa sul molo del porto, lo stesso luogo dove furono celebrati i funerali di monsignor Bello.
Tante le iniziative che si stanno organizzando per coinvolgere l’intera popolazione pugliese allo storico evento ed in memoria di don Tonino Bello. Primo fra tutti il progetto “Scuole in Cammino con don Tonino”, Regione Puglia & USR si uniscono per celebrare il grande vescovo di Molfetta e diffondere, soprattutto tra le nuove generazioni, i valori della pace, della solidarietà, dell’integrazione e della nonviolenza di cui don Tonino Bello fu messaggero e straordinario interprete. Proprio il progetto delle scuole è la missione interistituzionale scaturito dalla sinergia tra l’Assessorato all’Istruzione e al Diritto allo Studio della Regione Puglia e l’Ufficio Scolastico Regionale in occasione del 25° anniversario della morte del vescovo nato in Salento. Tra le iniziative quella del 4 maggio per una marcia per la pace che coinvolgerà tutte le scuole della Puglia a partire dalla rete di scuole intitolate a don Tonino Bello. L’iniziativa prevede il coinvolgimento anche della Fondazione di don Tonino Bello di Alessano, la Tavola della Pace di Perugia e di sette scuole pilota della Puglia che, attraverso la costituzione di una rete, si faranno promotrici di azioni ed eventi con le altre scuole del territorio. Le scuole primarie, secondarie di 1° e di 2° grado partecipanti, si trovano a Bitonto, Molfetta, Copertino, Tricase, Bisceglie, Andria, Taurisano e Alessano.

Altre attività in programma sono il concorso “Siate luce e non scintille” lanciato dall’I.I.S.S. "mons. Antonio Bello” di Molfetta e rivolto agli alunni delle scuole di tutti gli ordini e gradi della Puglia. Nato con l’obiettivo di diffondere la conoscenza di don Tonino Bello, del suo pensiero e del suo rapporto con i giovani, il concorso ha per tema “La carezza per don Tonino Bello” e si articola in 5 sezioni: produzione letteraria (poesia e prosa), produzione grafica (manifesto, dipinto, fotografia e manufatto), produzione multimediale (video e cortometraggi), performance musicale, teatrale o performance coreutica. Ogni scuola potrà concorre con una sola opera e aggiudicarsi uno dei premi previsti per ciascun grado di scuola. A selezionare le proposte migliori, candidabili fino all’11 maggio 2018, ci sarà una commissione giudicatrice che premierà le scuole vincitrici il 25 maggio a Molfetta in occasione della manifestazione conclusiva. Ma non basta, in programma anche un corso per le scuole che avranno aderito al progetto “Scuole in cammino con don Tonino”. Queste, infatti, saranno invitate a partecipare ad un incontro formativo/informativo sulla vita e sul pensiero di don Tonino Bello in cui ascoltare anche le testimonianze di artisti che si sono occupati di interpretare e diffondere il pensiero e i messaggi del grande maestro, offrendo motivi di riflessione e spunti di ispirazione per realizzare i prodotti da candidare al concorso.

Spazio anche alla musica con il laboratorio “Musical… Mente” a cura dell’IISS “Don Tonino Bello” di Tricase-Alessano. Il progetto nasce con l'intento di realizzare una serie di produzioni musicali audiovideo, un melting pot tra documentario e videoclip, che raccontino alcuni aspetti del pensiero di don Tonino Bello, partendo dal racconto della sua vita e dai suoi scritti. Coordinati dall’associazione MusicainGioco, i ragazzi avranno l’opportunità di dare spazio alla loro creatività attraverso il linguaggio musicale, dal soul al rap, dalla musica popolare al pop, senza escludere la musica classica ‘eurocolta’, per raccontare la storia e il pensiero di un uomo da sempre vicino alle nuove generazioni. Il laboratorio è rivolto agli alunni dell’IISS “don Tonino Bello” di Tricase-Alessano e delle scuole afferenti alla rete.

Si chiama “Factory”, invece, il progetto a cura dell’I.C. Giovanni Falcone di Copertino che prevede la realizzazione di una serie di laboratori didattici per creare manufatti con le associazioni di volontariato del terzo settore. Commemorare non basta: alla memoria deve seguire l’azione per rendere tangibile il cambiamento che l’incontro con i principi di don Tonino Bello ha generato negli studenti. Da qui l’idea dei laboratori ad alta motivazione che raccordino le forze espresse dai percorsi di alternanza scuola-lavoro con le agenzie no profit del terzo settore, iniziative durevoli a vantaggio di chi ha bisogno di sostegno.

A chiudere l’intenso programma dedicato alle celebrazioni per don Tonino Bello anche un convegno ed una marcia della pace, coordinati da I.I.S.S. G. Salvemini di Alessano. Il convegno intitolato “Il valore profetico degli scritti di don Tonino Bello e della Carta Costituzionale” vedrà la partecipazione del Presidente del Consiglio di Stato, F. Caringella, e sarà l’occasione anche per presentare il libro “Parole Nobili. Dizionario della nonviolenza” a cura di G. Piccinni, V. Matrangola, don S. Leopizzi. E, infine, la marcia aperta a tutti gli studenti della Puglia che mira a far vivere ai ragazzi un’esperienza comunitaria per riflettere sulla necessità di un impegno individuale ma anche collettivo per un mondo più giusto e solidale. L’iniziativa, in programma il 4 maggio, partirà proprio dalla città che ha dato i natali a Don Tonino, Alessano, e terminerà a Santa Maria di Leuca con un percorso arricchito anche da striscioni, canti, poesie e brevi interventi teatrali.

Intanto per l’attesa visita del Papa, il Comune di Alessano ha previsto 2.500 posti per le auto che giungeranno da fuori (gratuiti e prenotabili a questo link) insieme con altri 400 posti per bus, moto (300) e bici e gli automezzi dei diversamente abili come organizzato dalla Fondazione Parco Culturale Ecclesiale "Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae" ed il Comune di Alessano. Per motivi di sicurezza sarà necessario prenotare entro il 15 aprile 2018 il ticket di parcheggio elettronico per poter accedere all’ area dell’evento, tramite la piattaforma: www.alessano2018/parkforfun.it. A disposizione di coloro che volessero raggiungere Alessano in auto, sarà possibile parcheggiare in tre aree: due nei pressi della strada provinciale Specchia – Alessano (zone: Vigna la Corte e Contrada Armino) e la terza presso la SS 275 (a Montesardo poco distante da via Santa Barbara), mentre i bus avranno a disposizione le aree tra lo stadio e lungo la SS 275 (direzione Leuca), i fedeli raggiungeranno l’area dell’evento a piedi posta a circa 20 minuti dai parcheggi. Per gli anziani con ridotta mobilità saranno predisposte delle navette dalla zona d'incontro con il Santo Padre verso i parcheggi bus. Da Nord, invece, le aree sono i parcheggi P1, stadio e P2 e zona P.I.P., da Sud i parcheggi P3 e s.s. 275 Sud. I bus Parrocchiali dovranno contattare preventivamente la Diocesi di Ugento:segreteriavisitapapa2018@gmail.com anche i proprietari di moto avranno a disposizione posti in zona recintata di fronte alla Stadio di proprietà dell’Azienda De Giorgi, mentre le bici saranno parcheggiate nell’area dell’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato in via Macurano, 102.
Sarà allestito un parcheggio PH riservato ai possessori di Pass Disabili, per 400 posti,in Via Tagliamento a soli 150 metri dell’area dell’evento. Vige l’obbligo di esporre in maniera visibile ticket e pass disabile il cui titolare deve essere a bordo del veicolo. I diversamente abili in possesso di pass disabile dovranno riservare il parcheggio inviando una mail al seguente Indirizzo: info@parkforfun.it. Tutti coloro che sono sprovvisti di pass disabile ma necessitano di assistenza esigenze per ridotta mobilità potranno richiedere l'assistenza gratuita della Soc. Coop. L'Integrazione: telefonicamente al 347.1852698 o al 348.1028394 oppure tramite e-mail a lintergazioneonlus@gmail.com. Coloro in possesso di Pass Disabile dovranno inviare una mail a: info@parkforfun.it per ricevere il ticket elettronico di accesso ai parcheggi.
Coloro che raggiungeranno in treno la cittadina di Alessano, potranno dalla stazione raggiungere l’area dell’evento con un percorso pedonale di 25 minuti a piedi.

Altre notizie interessanti

"Papa Francesco pregherà per don Tonino Bello"