Città di Lecce Hospital 1ª in Italia per eccellenza nell’angioplastica

  • In LECCE
  • gio 01 Febbraio 2018
Città di Lecce Hospital 1ª in Italia per eccellenza nell’angioplastica

Emerge dai dati pubblicati da Agenas nel Piano esiti nazionale 2017

LECCE - La sanità del Sud Italia ha raggiunto negli ultimi anni traguardi d’eccellenza e la Puglia vanta diverse realtà, piccole e grandi, in cui non ha da invidiare nulla ad altri ed anzi può anche insegnare qualcosa. Tra le eccellenze sanitarie orgoglio pugliese, come emerge da uno studio pubblicato da Agenas (Agenzia Nazionale per i servizi sanitari Regionali) nel Piano Esiti Nazionale 2017, basato sulla lettura dei dati 2016 sulle prestazioni erogate,

Città di Lecce Hospital è il primo ospedale in Italia per l’Angioplastica coronarica. La struttura sanitaria della rete Gvm Care & Research, convenzionata, conferma l’alto livello in campo cardiochirurgico mantenendo il primo posto nazionale per proporzione di pazienti colpiti da infarto acuto stemi e pazienti trattati tramite angioplastica coronarica, con una percentuale d’intervento, entro le 48 ore dall’evento, pari al 95,26 a fronte di 89 casi presi in carico.


>


Inoltre, la struttura è la prima in Puglia per interventi di by-pass aortocoronarico, la cui mortalità a 30 giorni (349 i casi trattati) è uguale allo 0,7%, e per valvuloplastiche o sostituzioni di valvole cardiache, con una mortalità ad un mese del 1,47% (439 casi trattati). L’ospedale leccese, infine, è ai vertici delle graduatorie regionali nel trattamento dell’infarto miocardico acuto: la mortalità a 1 anno - questo l’indicatore previsto - consente a Città di Lecce Hospital di ottenere la terza posizione sul territorio pugliese con una percentuale del 5,61 (151 i casi trattati).

I dati sulle prestazioni erogate, pubblicati da Agenas a fine dicembre scorso nel Piano Nazionale Esiti (Pne) 2017 si riferiscono alla mortalità, espressa in termini percentuali, a 30 giorni dalla procedura chirurgica.

“Voglio innanzitutto evidenziare come Gvm Care & Research abbia creato in Puglia una rete sanitaria votata alla massima efficienza, attraverso investimenti continui sia in termini di innovazione tecnologica sia di formazione delle risorse umane - spiega il dottor Giuseppe Straziota, amministratore delegato di Città di Lecce Hospital - Tutto ciò trova conferma nei dati che annualmente vengono diffusi da Agenas a testimonianza, ormai da un decennio a questa parte, della realtà di Città di Lecce Hospital come una delle migliori cardiochirurgie e cardiologie interventistiche nazionali”.

Accanto ai team composti da professionisti di comprovata esperienza e competenza (cardiochirurghi, emodinamisti, cardioanestesisti, personale infermieristico e tecnico) al buon esito clinico, aggiunge il dottor Straziota, “concorrono inoltre gli operatori coinvolti, ai vari livelli, nel percorso assistenziale del paziente: dall’arrivo in ospedale all’intervento vero e proprio, alla riabilitazione e alla dimissione. Le patologie affrontate dalla cardiochirurgia e dalla cardiologia interventistica per la loro complessità e gravità non possono essere procrastinate e richiedono procedure tempestive: la maggior parte dei pazienti, infatti, accede in regime d’urgenza. La nostra struttura si dimostra, quindi, perfettamente in grado di intervenire tempestivamente e con ottimi risultati”.