mer 09 Ottobre 2019

Il barlettano Paolillo chiude con il secondo posto nazionale

  • In BAT
  • mer 09 Ottobre 2019
Il barlettano Paolillo chiude con il secondo posto nazionale

Grande spettacolo nella “città del vento” pugliese per la finale di Coppa Italia di windsurf

MARGHERITA DI SAVOIA - Una grande festa di sport e turismo quella vissuta dal 4 e 6 ottobre 2019 a Margherita di Savoia con la quarta ed ultima tappa del circuito di Coppa Italia di vela. Oltre ad una bella giornata con sole e vento per gli atleti di oltre 50 società di tutta Italia, c’è stato un successo in termini di immagine e di partecipazione.

Due le classi interessate, Bic Techno 293 e RS:X, per complessive otto categorie in base alle fasce d’età. Tre giorni di regate a cui hanno partecipato circa duecento concorrenti, ma sono stati quasi un migliaio gli ospiti della comunità salinara, diventata per l’occasione la capitale della vela italiana.

L’idolo di casa, il barlettano Giuseppe Paolillo, del Centro Vela Horizont, è giunto secondo nella classifica generale. I vincitori sono invece tutti non pugliesi per la RS:X Davide Antognoli (Nauticlub Castel Fusano a Roma); per la categoria Plus Angela Yvette Paz (Centro Surf Bracciano); per l'Under 17 Andrea Passamonti (Nauticlub Castel Fusano); Under 15 Francesco Fiorani (Adriatico Wind Club a Porto Cursini Ravenna); Under 13 Luca Barletta (Adriatico Wind Club); per la CH3 Mattia Saucella (Centro Surf Bracciano); per la Experience Giacomo Cuzzi (Associazione Windsurf Marina Julia a Monfalcone in provincia di Gorizia); e per la CH4 Elia Rossi (Fraglia Vela Malcesine in provincia di Verona).

Tutta la città di Margherita ha accolto l’evento e gli atleti, accompagnati da familiari e tecnici sportivi con grande ospitalità, come riconosciuto dal sindaco Bernardo Lodispoto che si dice più che soddisfatto dell’immagine con cui si è presentata Margherita di Savoia. «Sono lieto – ha detto il primo cittadino - sono lieto anche per la partecipazione da parte degli studenti delle scuole cittadine: abbiamo dato, tutti insieme, un segnale importante di coesione sociale e di condivisione degli obiettivi dimostrando che in questo paese, se siamo uniti e remiamo tutti nella stessa direzione, possiamo realizzare grandi risultati. Questi tre giorni di gare non sono stati un sogno ma una bellissima realtà, per la quale intendo ringraziare tutti coloro che, a vario titolo, hanno cooperato per la felice riuscita dell’evento».

L’evento appena concluso, organizzato dal Centro Vela Horizont con il comitato presieduto da Mirko Diaferio insieme con il coordinatore zonale Fiv Luigi Paolillo, rappresenta non un punto d’arrivo ma un trampolino di lancio verso l’organizzazione di altri analoghi appuntamenti e per lo sviluppo delle attività sportive della vela, che si sposano perfettamente con la vocazione di Margherita di Savoia, “città del vento”.

Le foto a corredo di questo articolo sono di V&G Shoots & Sports altre foto sono visibili sulla pagina Facebook dove è possibile trovare un album dedicato. Tra l’altro ci sono pure scatti di PhotoDe_Monia