Tre ‘riciclette’ e dieci padelle in palio con il concorso del Cial

  • In BARI
  • mer 09 Ottobre 2019
Tre ‘riciclette’ e dieci padelle in palio con il concorso del Cial

Ottenute dal riciclo di lattine di alluminio saranno consegnate nel corso della Aludays

BARI - Un quiz online sulla raccolta differenziata per vincere una delle tre biciclette realizzate con lattine riciclate vedrà per un’intera settimana (dal 7 ottobre sino al 13 ottobre 2019), i residenti nella provincia di Bari impegnati in una diversa campagna informativa sul riciclo dell’alluminio.

Il concorso è promosso dal Cial-Consorzio Nazionale per il Riciclo dell’Alluminio ed è organizzato in occasione degli “Aludays”, l’evento itinerante che nell’ultimo anno ha già toccato 13 città italiane e che sosterà a Bari dal 10 al 12 ottobre 2019.

Per partecipare al concorso è necessario essere maggiorenni, risiedere nella provincia di Bari, rispondere a un paio di domande sulla raccolta differenziata o risolvere alcuni giochi semplici sul riciclo dell’alluminio, basta visitare la pagina web di “Non solo lattine” per iscriversi o quella della Cial per scoprire qualche curiosità in più. In palio 3 “Riciclette”, le bici realizzate con il materiale in alluminio riciclato (circa 800 le lattine necessarie per ottenere una ‘due ruote’ speciale). Per chi invece visiterà lo stand Aludays, a Bari in corso Vittorio Emanuele II (antistante il palazzo dell’Economia) nei giorni 10,11 e 12 ottobre, saranno messe in palio 20 padelle professionali in alluminio riciclato. L’intera iniziativa è realizzata con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e rientra fra le campagne di Pubblicità progresso. A Bari l’evento è organizzato in collaborazione con l’Assessorato comunale all’Ambiente, con il quale il Cial collabora da diversi anni in merito alle novità introdotte per la gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata. Non è infatti la prima volta che lo speciale tour arriva nel capoluogo pugliese.

Il Cial, nato nel 1997, ha come finalità quello di avviare i cittadini al riciclo e al recupero gli imballaggi di alluminio alla fine del ciclo di vita come ‘contenitori di liquidi’, contribuendo così al recupero di una preziosa materia prima, evitando sprechi e salvaguardando l’ambiente.