Legambiente, scuole e associazioni pronte a ripulire il mondo

  • In BARI
  • ven 20 Settembre 2019
Legambiente, scuole e associazioni pronte a ripulire il mondo

Anche in Puglia numerose iniziative per l’appuntamento mondiale in rispetto dell’ambiente

BARI - Tre giorni per pulire il mondo. Detto così sembra un’impresa impossibile. Ed invece basta poco, soprattutto basta iniziare. Magari fuori dalla propria porta di casa o dal portone del palazzo dove risiediamo o lavoriamo per giungere nei parchi e persino nei boschi a noi più cari. In tanti, ma mai abbastanza, in maniera spontanea e volontaria, si sono organizzati da tempo e già lo fanno. Stanno dando l’esempio. Un esempio positivo e attivo. Tanto che i gruppi, spesso nati sui social, si stanno allargando. Con l’invito “Prima che sia troppo tardi. Tutti possiamo dare una mano. Unisciti a noi”, Legambiente organizza tre giorni (20, 21 e 22 settembre 2019, altre giornate sono ad ottobre) con l’aiuto di associazioni e scuole l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale.

Nell’ambito di “Puliamo il Mondo”, giunto alla 27ª, anche la Puglia parteciperà con diverse iniziative a partire dalla speciale edizione “Alta Murgia Pulita”, al terzo anno. Con guanti, sacchi e pettorine gialle tutti coloro che lo vorranno potranno ripulire spazi urbani e aree verdi, nel segno del rispetto per l’ambiente e della coesione sociale. Si torna in campo per ripulire strade, parchi e piazze da ciò che viene abitualmente abbandonato, con danni considerevoli al territorio, ma anche in barba al decoro e all’igiene.

“Puliamo il Mondo” nasce dalla sinergia tra Legambiente e istituzioni scolastiche, enti, circoli, amministrazioni e cittadini. È un appuntamento ormai consolidato, dal grande successo come numero di volontari e risultati. Con sorrisi e muniti di kit per la pulizia, anche quest’anno i volontari daranno un segnale forte di civiltà e cittadinanza attiva. È dal 1992 che Puliamo il Mondo coinvolge in Italia migliaia di volontari, che si impegnano per il recupero di aree degradate, a partire dalla rimozione dei rifiuti abitualmente abbandonati. Rifiuti sparsi impropriamente che favoriscono il deterioramento ambientale e un notevole danno estetico, mentre provocano pesanti ripercussioni sulla qualità della vita.

“Alta Murgia Pulita” è promossa da Legambiente Puglia e sostenuta dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia, per riqualificare svariate aree ricadenti nel territorio del Parco e si svolgerà nei comuni di Andria, Bitonto, Cassano delle Murge, Ruvo di Puglia, Spinazzola e Corato. Gli eventi costituiscono un momento importante per accendere i riflettori su temi come l’integrazione e la condivisione, sulla necessità di valori come l’accoglienza. All’iniziativa parteciperanno infatti associazioni e cooperative sociali impegnate nel dare ospitalità a immigrati e rifugiati. Si favorisce l’inclusione e si contribuisce a diminuire il degrado ambientale, oltre ad abbattere stereotipi e pregiudizi che ostacolano un pacifico scambio interculturale. Partner tecnici sono Conai, Caes Italia, Ecotyre, Hankook, Fise Assoambiente, Nital, Ilas.

Per “Alta Murgia Pulita” il via sarà dato ad Andria, il 22 settembre, alle ore 8.30 dal circolo Legambiente di Andria “Tomas Shankara” per una pulizia dell'area in prossimità di via Dott. Camaggio, il ritrovo è presso la parrocchia Maria SS.Addolorata delle Croci; mezz’ora dopo, a partire dalle ore 9 e sino alle 18.30 a Bitonto il circolo Legambiente “Pino di Terlizzi” effettuerà la pulizia del bosco di Bitonto per valorizzare il ‘polmone verde’ e condividere con i soggetti interessati il ruolo multifunzionale del patrimonio boschivo (filiera bosco/legno/design /turismo, etc.). Contestualmente saranno svolte attività ludico ricreative e momenti di apprendimento collettivo del bosco come filiera produttiva. Il ritrovo dei volontari è al raduno Park & Ride; sempre il 22 ma dalle ore 8 a Spinazzola si darà il via al primo di due eventi, la bonifica alla Cava di Bauxite, a cui seguirà la pulizia di via Roma fino al Santuario della Madonna del Bosco. Il ritrovo dei due eventi è presso la piazza San Sebastiano; a Corato l’appuntamento è alle ore 9.30 attività di pulizia delle Tombe di San Magno, presso Masseria Cimadomo; a Ruvo di Puglia il 29 settembre dalle ore 8.30 alle 13 varie associazioni cittadine hanno organizzato un’attività di pulizia dei sentieri che conducono a Masseria Coppa, con ritrovo nella zona di Calendano; infine c’è Cassano delle Murge dove il 5 ottobre il circolo Legambiente locale ha organizzato una giornata di pulizia lungo un tratto della strada Panoramica, deturpato dal lancio del sacchetto e da discariche a cielo aperto, l’appuntamento è al piazzale De Consolibus, in prossimità del Santuario Convento, per il briefing iniziale e la distribuzione dei kit di pulizia.

Legambiente non tralascia nemmeno le città più grandi ed altri Comuni. Il programma, città per città, prevede a Bari appuntamento il 21 settembre alle ore 10 con attività a Parco Perotti organizzato dal circolo Legambiente Eudaimonia Bari, mentre il 4 ottobre alle ore 10 la giornata di pulizia in collaborazione con il liceo scientifico “Salvemini” si svolgerà nel Centro Polivalente di Japigia di Bari. Studenti e volontari puliranno le aree in prossimità della scuola; a Modugno il circolo di Legambiente locale coinvolgerà gli alunni del del 3° Circolo di Modugno, il gruppo Retake Modugno e varie associazioni territoriali, in un evento previsto il 5 ottobre alle ore 9 per ripulire via Peuceta, che fa parte del passaggio sul territorio modugnese del Cammino Materano; il 22 settembre alle ore 9 appuntamento a Monopoli per la pulizia del sentiero SIC n1 della Murgia dei Trulli. Il ritrovo è alle ore 9 davanti alla sede del Circolo di Legambiente in viale Aldo Moro 69/17; sempre il 21 ma a Putignano dalle ore 15 alle 18 il circolo Legambiente Putignano e l’associazione Brigate per l’Ambiente di Noci ripuliranno un tratto di strada della vecchia Putignano/Noci. L’appuntamento è al Foro Boario; il 22 settembre alle ore 9, nell’ambito della manifestazione podistica “Putignano on the Road”, il circolo Legambiente di Putignano ripulirà il tragitto dalla plastica e sensibilizzerà ad una corretta differenziata. Il ritrovo è a Piazza Aldo Moro.

Nella provincia Bat gli appuntamenti sono a fine mese; il 28 settembre a Barletta, dove dalle ore 9 è in programma l’attività di pulizia sulla litoranea Pietro Paolo Mennea, con gli alunni delle scuole primarie; l’arenile e i fondali esterni al porto di Barletta saranno invece ripuliti con il supporto del nucleo subacqueo. Il ritrovo è al centro polisportivo Bob; il 29 settembre ore 8.30 sempre a Barletta ci sarà una raccolta rifiuti con la cittadinanza ai giardini di Parco dell’Umanità, dove saranno ripulite anche le aiuole delle strade limitrofe; il 21 settembre ritrovo a Trani alle ore 9 per effettuare la pulizia del tratto lungomare Cristoforo Colombo tra la Villa Comunale e il liceo classico “De Sanctis”, dove è prevista la partecipazione dei detenuti della sezione femminile del carcere di Trani; mentre il 22 settembre ore 9 l’invito è nell’area verde di Villa Bini, in via De Robertis - angolo Passaggio a Livello, qui ai volontari si aggiungeranno i detenuti della sezione maschile del carcere di Trani.

A Brindisi il circolo Legambiente di Brindisi “Tonino di Giulio” ha in programma una pulizia del piazzale antistante il Monumento al Marinaio il 21 settembre alle ore 9, contestualmente si svolgerà la "Giornata del Touring" che consentirà di tenere aperti il monumento e la cripta sottostante, per consentire l'organizzazione di una visita guidata. All’iniziativa aderiscono i volontari di Avio Aero (Fiat Avio) e le scolaresche della città.

Nella provincia di Foggia sarà protagonista la città di San Giovanni Rotondo dove il 21 settembre alle ore 8.30, il circolo Legambiente “Lo Sperone” ha in programma l’iniziativa “Puliamo la Città” dove saranno ripulite le strade, il centro storico e i cortili scolastici, iscrizione e distribuzione kit si terranno in Piazza dei Martiri (anche nella giornata successiva); il 22 settembre ore 8.30 l’iniziativa “Puliamo il Parco” dove saranno ripulite alcune aree del Parco Nazionale del Gargano con il coinvolgimento di alcune associazioni sportive.

A Lecce l’appuntamento è per il 5 ottobre alle ore 9 in via Siracusa e piazza annessa; oggi, 20 settembre, a Morciano di Leuca il circolo Legambiente “Giglio delle Dune” di Salve, in collaborazione con il Comune di Morciano di Leuca e l’istituto comprensivo statale di Salve, ha organizzano la pulizia del tratto di strada Pozzo Pasulo a Marciano; a Salve, lo stesso circolo, prevede alle ore 15.30 del 21 settembre attività di pulizia del bordo stradale Salve-Pescoluse con la partecipazione dei ragazzi del consiglio comunale dell'istituto comprensivo e il comitato "Studenti per l'ambiente" del liceo “Stampacchia” di Tricase. Ai partecipanti verranno distribuite borracce in alluminio per la campagna "plastic free". L’appuntamento è presso la rotonda delle fogge; a Leverano il 27 settembre la giornata di informazione preventiva negli istituti comprensivi “Don Milani” e “G. Re”. Il 3 ottobre alle ore 9 sarà effettuata la pulizia di alcune aree dell’istituto “Don Milani” e il 9 ottobre, ore 9, nell’istituto “Geremia Re”.

A Taranto città Legambiente ha organizzato una giornata di pulizia già oggi, 20 settembre, sulla spiaggia di Tramontone, con studenti, genitori e docenti dell'istituto comprensivo “Sciascia”, mentre domani 21 settembre ore 9.30 il ritrovo è nella Città Vecchia, in via Garibaldi, con i volontari dell’Oratorio San Giuseppe. Nel pomeriggio, ore 15.30, con i volontari della parrocchia Santa Famiglia si terrà una raccolta rifiuti nel quartiere Salinella in via Lago Maggiore. A buttarsi nella mischia di "Puliamo il Mondo!", sabato 21 settembre, anche l’Osservatorio Permanente Salinella e parrocchia Santa Famiglia, in collaborazione con Legambiente, si uniranno alla pulizia del cosiddetto "Mercatino delle Pulci" in via Lago di Garda, a partire dalle ore 15.30, armati di sacchi, guanti e strumenti gentilmente forniti dall'Amiu Taranto. Mentre a Maruggio l’appuntamento il 22 settembre alle ore 10 alle Dune di Campomarino per la pulizia dell’area dunale in località Mirante, il punto di ritrovo è nei pressi del piccolo parcheggio in corrispondenza dell'autovelox, dove a ogni partecipante riceverà guanti e sacchi per la raccolta dei rifiuti; a Palagiano il 20 settembre raccolta di rifiuti con gli studenti degli istituti comprensivi “Giovanni XXIII” (impegnati anche il 23 settembre) e “Gianni Rodari” (impegnati pure il 24), mentre il 22 settembre in mattinata pulizia degli arenili in località “Pino di Lenne” aperta ai cittadini, nel tardo pomeriggio manifestazione di sensibilizzazione in piazza con proiezione video, distribuzione materiale cartaceo (decalogo raccolta differenziata) e interventi vari, anche in preparazione sciopero mondiale per il clima del 27 settembre.