Tre manifestazioni dedicate agli sport in acqua presentate alla Bit

Tre manifestazioni dedicate agli sport in acqua presentate alla Bit

Si tratta della regata Brindisi-Corfù, dell’Appuntamento in Adriatico e dell’Adriatic Cup

BRINDISI - Tre appuntamenti sportivi dedicati alla nautica e agli sport in acqua attendono la città di Brindisi la prossima estate. Gli eventi sono stati presentati alla Borsa Internazionale del Turismo (Bit) di Milano, nel padiglione della Regione Puglia-PugliaPromozione.

Il primo in ordine di tempo, come da calendario è la regata internazionale Brindisi-Corfù giunta alla 34ª edizione. Organizzata dal Circolo della Vela Brindisi, l’ormai imperdibile appuntamento si svolgerà dal 16 al 18 giugno 2019. La partenza dal porto di Brindisi, per la prima volta, avverrà di domenica anziché di mercoledì, circostanza che renderà ancora più attraente, non solo per gli amanti della vela, l’evento pre-partenza che si svolgerà nella magnifica cornice del porto interno di Brindisi. Per una settimana sarà un susseguirsi di feste, allegria, eventi culturali musicali e sportivi.


>


Partirà prima, ma arriverà in Puglia a luglio, l’“Appuntamento in Adriatico 2019”, la manifestazione velica che dal 9 giugno al 4 luglio, con la partecipazione di diverse regioni che si affacciano sul mar Adriatico, aperta a tutti i diportisti, toccherà i maggiori porti dei due mari pugliesi: Adriatico e Ionio. Una ventina le tappe in programma da Venezia a Brindisi passando per l’Abruzzo dove la Regione abruzzese ha presentato la stessa manifestazione nel proprio spazio espositivo sempre alla Bit. L’iniziativa organizzata, tra l’altro, dall’Assonautiche Adriatico Ionio vedrà tappe in cinque porti pugliesi. Oltre Brindisi, ci saranno Isole Tremiti, Rodi Garganico, Trani e Bari. Previste anche una tappa in Slovenia (all’Isola d’Istria) in Albania (a Orikum).

Mentre dal 29 giugno al 1° luglio 2019 ci sarà l’Adriatic Cup la gara di motonautica nel porto di Brindisi. Piloti e imbarcazioni (in tutto più di 120 i natanti partecipanti) provenienti da 8 diversi Paesi d’Europa e del Mondo si sfideranno nelle varie categorie e discipline nautiche. La manifestazione rientra nel Gran Premio del Mediterraneo e vedrà sfidarsi le potenti imbarcazioni della F2, evoluzioni dell’hydrofly e le performance delle giovani promesse della motonautica mondiale. Organizzatori sono il Circolo Nautico Porta D’Oriente e la Federazione Italiana Motonautica (Fim), sotto l’egida della Federazione Italiana Vela. Proprio la Fim nel 2013 ha lanciato la sfida, vuole infatti continuare a puntare sulla Puglia e sul porto di Brindisi, campo di gara che negli anni ha ospitato tutte le categorie più importanti della motonautica mondiale grazie all’impegno del comitato organizzatore che fa capo alla famiglia Danese.

Per la Regata Brindisi-Corfù c’è da segnalare la partecipazione, alla cerimonia di presentazione degli equipaggi, della prestigiosa Banda dei Carabinieri che attraverserà in parata le strade del centro cittadino per concludere con un concerto in piazza e vede la partecipazione di oltre 120 imbarcazioni provenienti da 8 Paesi e circa 1500 persone tra membri di equipaggio e accompagnatori e si stima che quest’anno possa attrarre a Brindisi migliaia di turisti che godranno di una città in festa. Per le tre manifestazioni seguiranno maggiori dettagli nelle prossime settimane.