Il maestro Veronesi e il soprano Casucci con l’Orchestra di Lecce

Il maestro Veronesi e il soprano Casucci con l’Orchestra di Lecce
Il maestro Alberto Veronesi

In un concerto di musica classica e romantica con arie di Mozart e Schumann

BRINDISI - L’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento (Oles), domenica 25 novembre 2018, sarà protagonista di un concerto dedicato alle musiche classiche e romantiche di Mozart e Schumann. A dirigere i componenti l’orchestra ci sarà il maestro Alberto Veronesi, figlio del celebre oncologo.

Il grande appuntamento musicale, con la partecipazione del soprano Romina Casucci, si svolgerà a partire dalle ore 20, nella chiesa di San Paolo Eremita.

La straordinaria serata insieme vede, come già scritto, due straordinari ospiti: il soprano Casucci di Cercola (Napoli), formazione da strumentista e qualità canore e interpretative che le permettono di affrontare un repertorio ampio e diversificato, ed il direttore Veronesi, tra i più affermati direttori d’orchestra a livello internazionale: music director dal 2011 dell’Opera Orchestra di New York (unico italiano dopo Arturo Toscanini invitato a New York come direttore musicale), direttore ospite permanente della Shanghai Opera House e primo direttore stabile della Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari.

Un concerto speciale che la Oles ha voluto programmare a Brindisi nel segno della sua presenza ormai stabile nelle rassegne d’opera del Teatro Verdi scegliendo come straordinaria cornice la chiesa di San Paolo, restituita al culto lo scorso 28 ottobre dopo un complesso lavoro di restauro durato due anni. Il concerto s’inserisce nella Stagione Sinfonica 2018 di Oles, sotto la direzione artistica di Giandomenico Vaccari ed il coordinamento artistico di Maurilio Manca, ed è finanziato dalla Regione Puglia in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito delle azioni di valorizzazione del sistema musicale in Puglia.

Il programma musicale attinge al genio di Wolfgang Amadeus Mozart e Robert Schumann, due personalità quasi opposte: fluente e cristallino il primo, tormentato e intellettuale il secondo, in ogni caso incarnazioni, diversamente geniali, dello spirito musicale classico e di quello romantico.


Articoli più letti