Il Comune vara nuovo regolamento per l’adozione delle aree verdi

  • In BAT
  • ven 04 Settembre 2020
Il Comune vara nuovo regolamento per l’adozione delle aree verdi

Tutti possono fare richiesta, anche singoli cittadini, scuole e associazioni, non solo imprese e commercianti

BARLETTA - C’è un nuovo disciplinare del Comune di Barletta per ‘adottare’, in maniera più facile le aree verdi. Con una delibera di Giunta del 26 agosto 2020, il Comune di Barletta si è dotato di nuove regole per l’adozione delle aree verdi della città. Il disciplinare è più snello nelle procedure di affidamento a partire dai costi.

Un regolamento che, a detta degli amministratori, porterà sicuramente all’adozione di aree verdi, cosa invece mai accaduta dal 2017 ad oggi con il vecchio disciplinare..
“Ora sarà tutto molto più semplice – ha detto il sindaco Cosimo Cannito con l’assessore alle Manutenzioni Lucia Ricatti – perché non sono più previste fideiussioni, contratti con le ditte per la cura del verde, oneri e adempimenti burocratici che complicavano e scoraggiavano tali adozioni”.

Entrambi si augurano una grande partecipazione ed il coinvolgimento della cittadinanza che ha” la possibilità concreta di dimostrare il proprio impegno per il verde della nostra città”. Prendersi cura del verde non solo abbellirà vie, strade, piazze e rondò, ma contribuirà a diminuire l’inquinamento.
Sarà possibile adottare tutte le aree verdi di Barletta, tranne i giardini del Castello, i giardini di villa Bonelli e i giardini della Scuola “Musti”.

Sia enti e associazioni private che pubbliche possono presentare richiesta, insieme con singoli cittadini o gruppi, associazioni di volontariato, culturali, sportive, scolaresche, imprese, attività economiche e commerciali. In cambio, potranno ottenere visibilità del logo, ragione o denominazione sociale e marchio su cartelli istituzionali che saranno posizionati nell’area verde sponsorizzata o adottata che dovrà riportare anche i logo dell’Amministrazione comunale.

Le aree verdi concesse  in adozione manterranno il loro uso pubblico restando accessibili a tutti.
La presentazione delle domande di adozione deve essere formalizzata mediante la compilazione di un modulo, Allegato A, scaricabile dal sito internet del Comune, che dovrà essere inoltrata al Comune di Barletta - Settore manutenzioni Servizio Verde Pubblico (Ufficio Protocollo) via Cavour n.1 per consegna diretta o a mezzo pec o a mezzo e-mail.

Ad ogni richiedente possono essere concesse al massimo due aree verdi comunali.
Le stesse possono essere adottate per intero o solo per alcune parti. Nel caso in cui vi siano più richieste per la medesima area, la scelta del soggetto gestore sarà effettuata secondo l’ordine di presentazione delle istanze. La concessione viene sancita dalla sottoscrizione di una convenzione fra il richiedente e il dirigente del settore. Essa durerà tre anni e sarà rinnovabile. L’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di revoca in ogni momento, per ragioni di interesse pubblico.


Articoli più letti