La chef salentina Civilla appoggia la campagna per il neuroblastoma

  • In LECCE
  • lun 25 Maggio 2020
La chef salentina Civilla appoggia la campagna per il neuroblastoma

Con altri colleghi ha inventato una ricetta per aiutare l'associazione del Bambino con l'Imbuto nella ricerca

LECCE - C'è anche uno chef pugliese tra i 20 che hanno deciso di partecipare, da tutta Italia, all'iniziativa "In Cucina per la Ricerca”, promossa dall’Associazione del Bambino con l’Imbuto, che dal 1993 sostiene la ricerca scientifica che dona vita ai bambini malati di Neuroblastoma.

Ognuno di loro ha ideato una ricetta semplice e golosa, da rifare a casa persino con bambini. Tutti insieme per un obiettivo unico: sostenere la campagna “Cerco un uovo amico”, che continua fino al 15 giugno 2020, per dare speranza ai bambini malati, prenotando online su "noicimettiamo.org" le uova solidali, ingredienti essenziali delle video ricette realizzate da chef, pasticceri, gelatieri, cioccolatieri, bar tender e food blogger da tutta Italia.

Mousse, crostate, cookies, brownie, tortino al cioccolato, torta caprese e perfino un cocktail tutti a base di cioccolato per creare ricette della felicità con pochi ingredienti essenziali e comuni a tutti: condivisione, creatività, un buon palato, un pizzico di manualità, un uovo al cioccolato e tanto divertimento, senza dimenticare l’ingrediente più importante, la solidarietà.

Testimonial dalla Puglia è Alessandra Civilla di Lecce, con la ricetta “Caprese al Cioccolato fondente con arancia” (è tra quelle pubblicate ogni giorno sulla pagina social dell’Associazione Neuroblastoma) conquisterà i palati di tanti, non solo pugliesi. Grintosa e affascinante la chef salentina è autodidatta, con un diploma di maturità classica alle spalle e un legame forte con la sua terra. Sono state le donne della sua famiglia, nonna, mamma e zia, a trasmetterle l’amore per la cucina e a insegnarle i piatti della tradizione, a partire da materie prime locali di qualità, che continua a utilizzare nei suoi piatti. La sua esperienza in ambito gastronomico inizia all’interno di alcuni ristoranti locali, tra cui uno di pesce con oltre 300 coperti e una pasticceria, prima di approdare all’Alex Ristorante a Lecce di cui è chef e patron: uno dei migliori in Puglia secondo le guide del Gambero Rosso, La Repubblica e L’Espresso. Il pesce continua ad avere un posto speciale nella sua cucina, che è in continua evoluzione, non rinuncia alla tradizione, ma si arricchisce anche di contaminazioni orientali e rispecchia la sua complessa personalità. Docente di cucina presso l’Istituto Eccelsa di Alberobello e La Città del Gusto del Gambero Rosso di Lecce, ha partecipato a diversi programmi televisivi, tra cui Uno Mattina e Buongiorno Benessere su Rai 1 e Gambero Rosso Channel per Sky Tv.

I fondi raccolti con l’iniziativa nazionale saranno devoluti al progetto “Genedren”, un importante progetto di genomica, unico nel suo genere in Europa: “Mai come oggi abbiamo la consapevolezza che la Ricerca è vita” sostiene Sara Costa, presidente dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma e mamma di Luca, un bimbo che ha lottato per la vita e non ce l’ha fatta. “Fino a pochi anni fa, dalla forma più grave di neuroblastoma guariva meno di un bambino su dieci. Adesso, grazie anche al sostegno dalla nostra associazione, a salvarsi è più di un bambino su tre. Ma questo non ci basta: per questo la ricerca non si può fermare”. È importante un grande impegno collettivo, perché la solidarietà è l’unica forma di contagio che fa bene. L’iniziativa è nata per continuare a gustare e distribuire le uova di Pasqua, purtroppo bloccate nei magazzini dal lockdown della pandemia da coronavirus. Al progetto hanno aderito cuochi stellati, blogger, cake designer, bartender, pasticceri e tanti altri professionisti da tutta Italia.