I ragazzi del consiglio comunale lanciano una campagna solidale

I ragazzi del consiglio comunale lanciano una campagna solidale

Per ringraziare operatori della sanità, Forze dell’ordine, commessi e tutti coloro impegnati nell'emergenza

BRINDISI - I bambini rimasti a casa a causa dell’emergenza coronavirus non hanno perso la loro creatività e fiducia per il mondo. Lo dimostrano ogni giorno in più modi, come è giusto che sia. Ma ci sono bambini che per età e per impegno vogliono fare di più, come quelli dei Consigli comunali dei ragazzi (Ccr) che spesso e volentieri danno ‘lezioni’ a quelli dei più grandi.

E’ il caso del Ccr di Brindisi impegnati in una iniziativa sulla promozione di buone pratiche e di supporto al lavoro degli eroi quotidiani durante l'emergenza coronavirus. I ragazzi e le ragazze del Ccr di Brindisi fanno sentire la propria voce pur restando a casa, per manifestare il proprio impegno sociale e civile anche nel corso della pandemia e della quarantena cui sono costretti. Per farlo ricorrono al web e ai canali social, strumenti che oggi contribuiscono a mantenere vive le relazioni sociali diventando anche per i membri del Ccr mezzi fondamentali per diffondere le buone pratiche di cittadinanza attiva delle quali il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Brindisi si fa da sempre portavoce.

I ragazzi brindisini hanno pensato alla campagna social #Restiamotuttiacasa, ideata e promossa dai membri del Ccr di Brindisi e di tutti i Consigli scolastici della città, per lanciare un messaggio di incoraggiamento, speranza e impegno a tutta la città. Il progetto è nato per ringraziare e dare supporto a medici, infermieri, operatori sanitari, e tutti gli uomini delle Forze dell’ordine, compresi farmacisti, volontari, operatori ecologici e commessi, tutti definiti dagli stessi ragazzi “eroi quotidiani”. A tutti i lavoratori che si stanno impegnando ogni giorno per il bene della collettività.

La campagna, promossa pure con un video realizzato sempre dai ragazzi, prenderà il via il 28 marzo 2020 dalle ore 12, e si estenderà sulle pagine Facebook e Instagram di Amani Brindisi. Chiunque potrà partecipare. Basterà realizzare su un foglio un disegno con un cuore tricolore e scrivere il nome del proprio “eroe”, quindi scattare una foto con il foglio in mano aggiunge alla foto la cornice del Ccr #restiamotuttiacasa (disponibile sui profili Facebook e Instagram “Amanibrindisi”) e condividere la foto sui profili social con gli hashtag ufficiali dell'iniziativa #restiamotuttiacasa e #ccrbrindisicelafaremo, oppure inviarla al numero Whatsapp 329.4542553 della Cooperativa sociale Amani che provvederà a pubblicarla sui propri canali social.

La campagna #restiamotuttiacasa è rivolta a bambini, bambine, ragazzi e ragazze, ma anche agli adulti e a tutti quelli che vorranno dire “grazie” in maniera social e virtuale. Un modo per dare coraggio e carica a chi sta sacrificando ore alla famiglia per garantire salute a tutti. Il Ccr di Brindisi invita tutti a impegnarsi nel fare la propria piccola parte per il bene della collettività intera.