Nella piattaforma di Portamelo.it anche i negozianti di Foggia

Nella piattaforma di Portamelo.it anche i negozianti di Foggia

Il Comune ha aderito all’iniziativa gratuita per il servizio a domicilio utile ai cittadini e ai commercianti

FOGGIA - L’azienda informatica di Altamura che ha messo a disposizione, in maniera gratuita, una speciale piattaforma per far conoscere ai cittadini tutti gli esercizi commerciali che effettuano servizio a domicilio durante il periodo di quarantena per l’emergenza da coronavirus conquista ogni giorno una nuova città.

Ad aderire al sempre più lungo elenco di Comuni che hanno deciso di ‘sposare’ l’iniziativa si è aggiunto pure il Comune di Foggia al fine di evitare pericolose ed inutili uscite per acquistare generi alimentari o di prima necessità.

Il Comune di Foggia, in collaborazione con i ragazzi di Tapecode, l’azienda di Altamura, e del portale Portamelo.it,  ha creato una sezione interamente dedicata alla città di Foggia con la possibilità di inserire il logo per l’app, con rinvio diretto al sito web, sul proprio telefonino in modo da averlo sempre a portata di mano.

"L'obiettivo - spiega l'assessore alle Attività economiche Sonia Ruscillo - è quello di mettere a disposizione di tutti gli esercenti una piattaforma virtuale alla quale accedere in modo totalmente gratuito e nel contempo agevolare i cittadini nella fruizione quotidiana di prodotti e servizi".                                

Su Portamelo.it è disponibile il form per tutti gli esercenti interessati ad iscriversi nonché un elenco continuamente aggiornato utile ai cittadini per ordinare con consegna a casa alimenti, farmaci ma pure giornali, caffè, dolci, libri e tanto altro.

"Spero di aver fatto cosa utile e gradita a tutti i commercianti e a tutti i foggiani che decideranno di fare la spesa da casa al sicuro  con l'app in tasca. E' solo un piccolo contributo ma testimonia la vicinanza e la preoccupazione di tutta l'Amministrazione comunale, sindaco in testa - conclude l'assessore Ruscillo - con l'augurio che tutto questo possa essere, tra qualche giorno, solo un brutto ricordo e poter riprendere in mano le redini della nostra vita e della nostra libertà".