Dalle ludoteche direttamente a casa le favole di ‘Nati per leggere'

Dalle ludoteche direttamente a casa le favole di ‘Nati per leggere'

Per i bambini tarantini e pugliesi, una iniziativa del Comune di Castellaneta

CASTELLANETA - A Castellaneta si resta a casa in compagnia delle favole grazie ai racconti di “Nati per leggere” attivo in tre tre ludoteche della città tarantina dal 2013 ma che in emergenza da coronavirus, con i bambini costretti in casa, torna utile a tanti mamma e papà che non sanno più come distrarre i figli più piccoli e che arriva direttamente a domicilio attraverso internet.

#IoRestoaCasa con le Favole, i racconti di Nati per Leggere Castellaneta vanno online. Si tratta di letture dedicate ai bimbi in tenera età e che ora sbarcano sul web. Non poteva essere diversamente ai tempi del coronavirus, in cui sono sospese ogni attività ludica e culturale. Le letture dunque continuano online, con un doppio appuntamento giornaliero sulla pagina facebook del Comune di Castellaneta, alle ore 10 e alle 19, grazie al contributo di Nati per Leggere Castellaneta, delle ludoteche della città (Cucciolandia, Cuccusettete e Raggio di Sole) e il sostegno di tanti volontari lettori che prestano la propria voce ai racconti. L’iniziativa è partita il 19 marzo 2020 in occasione della festa del papà con due racconti dedicati proprio a loro.
«In questo momento di difficoltà per tutti – commenta l’assessore alla Pubblica istruzione e cultura Anna Rita D’Ettorre - cerchiamo di rendere più piacevoli le giornate dei nostri bimbi, costretti a rimanere a casa, con momenti di lettura di favole. L’iniziativa è aperta a tutta la comunità, tutti coloro che vogliono contribuire possono inviare i loro video con i racconti, che saranno pubblicato sulla pagina facebook ufficiale del Comune di Castellaneta».