Ha 14 anni la futura campionessa di pugilato femminile

Ha 14 anni la futura campionessa di pugilato femminile

Lo annuncia il suo allenatore Enzo Mazzeo impegnato con Luigi Castiglione a farla entrare nella nazionale

SAN SEVERO - Quattordici anni e una grinta tale da renderla una promessa del pugilato femminile e poter aspirare ad entrare nella nazionale italiana. E’ quanto sta vivendo Simona Nardillo di San Severo pugile ‘in erba’, ma non tanto 'in erba' visto che sul ring è chiamata la ‘leonessa’. E' talmente brava e promettente che i suoi allenatori non hanno dubbi: può aspirare a livelli alti in questa particolare disciplina erroneamente considerata solo per uomini e che invece negli ultimi anni sta conoscendo un numerso sempre maggiori di iscritte.

A guidarla nella carriera sportiva è il tecnico Enzo Mazzeo dell’associazione sportiva "Di Mauro-Minchillo” insieme con il campione mondiale professionista Luigi Castiglione, di San Severo, oggi 53enne, che la seguono attentamente per costruire il percorso finalizzato ad approdare nella squadra nazionale di pugilato.

L’allenatore Mazzeo annuncia che, con non poco orgoglioso, per la prima volta nella storia il pugilato locale ha un atleta donna, di appena 14 anni e già vincitrice del torneo interregionale lo scorso anno, che parteciperà ai campionati italiani junior peso 60 kg in programma nei giorni 27-28-29 marzo (la sede del torneo è da individuare a causa dell’emergenza sanitaria in atto).

“In caso di conquista del campionato italiano – spiega il tecnico Mazzeo - per la nostra giovane concittadina si apriranno le porte della nazionale italiana che tutti gli atleti sognano”. Infatti l’allenatore Mazzeo che in passato ha organizzato in città  manifestazioni pugilistiche a livello nazionale e internazionale e ottimista dice che a Simone manca solo l'esperienza. Una qualità che le arriverà disputando incontri. Mazzeo è certo che Simona Nardillo “con la sua determinazione, il coraggio ed il lavoro che stiamo svolgendo in palestra sulla tecnica e sulla tattica, la medaglia d'oro non sarà solo un sogno ma diventerà una realtà”.

I dirigenti della pugilistica “Di Mauro Minchillo” che ha sede presso il Palasport comunale “Falcone Borsellino” sono sempre impegnati con giovani leve nella palestra aperta ai giovani del territorio con iscrizione gratuita. Per i giovani che vogliono praticare lo sport pugilato – spiegano i dirigenti della palestra - l’iscrizione è gratuita. Gli interessati possono recarsi  presso il palasport viale Castellana dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 17.30. Ad accogliere gli aspiranti boxeur ci sarà il responsabile delle iscrizioni e direttore sportivo Donato Nardillo.