Il cantante Diodato da oggi sarà cittadino benemerito di Taranto

Il cantante Diodato da oggi sarà cittadino benemerito di Taranto

Questa mattina la cerimonia di consegna dell’attestato voluta dal sindaco Rinaldo Melucci

TARANTO - Il cantante Diodato, dopo la vittoria en plein al Festival della canzone italiana a Sanremo, ora riscuote un altro riconoscimento. Ma questa volta a Taranto, la sua città di origine, dove è cresciuto e si è formato.

Il Comune di Taranto, su indicazione del sindaco Rinaldo Melucci e approvazione all’unanimità della Giunta comunale, alle ore 11.30 di oggi, 24 febbraio 2020, gli conferirà l’onorificenza di benemerenza civica. Si tratta di un riconoscimento che ogni Comune d’Italia può concedere ad un cittadino, organizzazione, associazione o ente che con opere concrete nel campo delle scienze, delle arti, dell’industria, del lavoro, della cultura, della scuola, dello sport o con iniziative di carattere sociale o atti di coraggio o altro, siano stati d‘aiuto ai propri concittadini o abbiano esaltato il prestigio della città.

Antonio Diodato, nato ad Aosta ma sempre vissuto a Taranto dove ha studiato al liceo “Aristosseno”, sarà dunque cittadino benemerito. Il decreto sindacale, sentita la Giunta, prevede infatti il conferimento al cantante a seguito per la vittoria al 70° Festival di Sanremo con il brano “Fai rumore” con cui ha onorato la città di Taranto e per i premi a lui conferiti. Oltre al primo posto della kermesse canora italiana più nota al mondo, nella stessa occasione, gli sono stati consegnati i premi della critica “Mia Martini” e della sala stampa radio, tv e web “Lucio Dalla”. Ai tre premi va anche aggiunto l’aver pure dedicato la vittoria alla città di Taranto.

Per queste ragioni, il sindaco e la Giunta hanno ritenuto opportuno attribuire a Diodato l’importante riconoscimento cittadino che “con la sua prestigiosa vittoria ha reso orgoglio alla città e ai tarantini” si legge nella nota del sindaco Rinaldi.

Questa mattina gli sarà consegnato l’attestato di benemerenza per aver “dedicato la vittoria della più importante manifestazione canora italiana onorando la città di Taranto, concorrendo alla crescita del bene comune e al rafforzamento dell’immagine positiva della stessa, con la canzone “Fai rumore” aggiudicandosi il 70° Festival di Sanremo.

“Dedicando pubblicamente la vittoria, che ci si augura essere la prima di una lunga serie - si legge nella delibera n. 43 del 20 febbraio 2020, sottoscritta dal primo cittadino – si delibera di conferire la Civica Benemerenza al cantante italiano Antonio Diodato per aver onorato con il proprio impegno e la propria attività la città di Taranto, concorrendo alla crescita del bene comune e al rafforzamento dell’immagine positiva della stessa”.


Articoli più letti