Lezioni e incontri aperti con gli sbandieratori e i musici lucerini

  • In FOGGIA
  • ven 01 Novembre 2019
Lezioni e incontri aperti con gli sbandieratori e i musici lucerini

Per curiosi e aspiranti atleti dell’attività che coniuga sport e folklore

LUCERA - Gli Sbandieratori e Musici città di Lucera vogliono incontrare i cittadini e soprattutto aspiranti atleti nonché giovani leve che abbiano voglia di conoscere e magari provare a far volteggiare le bandiere piuttosto che suonare chiarine, tamburi o rullanti. Per questo domenica 3 novembre 2019, a Lucera, si terrà un open day in cui il gruppo storico lucerino ha deciso infatti di mostrare, a partire dalle ore 10.30 e per una intera giornata, la propria attività che coniuga sport e folklore, tradizione e gare di livello nazionale. La squadra lucerina vanta i migliori atleti Campioni assoluti nell’under 18 dell’ano 2018 nell’ambito delle manifestazioni della Lega italiana sbandieratori.

Luogo di incontro sarà piazza Matteotti dove, per l’occasione, saranno posizionati stand per informazioni e iscrizioni, e dove sono pure previste dimostrazioni di sbandieratori e musici, oltre a una sfilata in abiti medioevali. Agli aspiranti e ai curiosi saranno pure date brevi ed istantanee lezioni con pratica in loco per consentire di mettersi alla prova.

“I ragazzi interessati potranno provare a cimentarsi con la bandiera, la chiarina, il tamburo o il rullante”, spiega Marcello Calabrese, presidente della compagnia che conta oltre 80 iscritti, tra cui anche alcuni giovanissimi di comuni limitrofi quali Pietramontecorvino, Torremaggiore e Biccari.

L’iniziativa di domenica fa parte della campagna arruolamenti 2020 e proseguirà nelle settimane successive in diverse scuole di Lucera. L’Open Day è rivolto a ragazzi e ragazze che hanno compiuto i 7 anni di età e che vogliono conoscere l’affascinante e antica arte della bandiera in un gruppo che vanta successi sportivi e trasferte per spettacoli in tutta Italia.

Durante la giornata saranno presenti in piazza Matteotti anche i volontari del Cisom (Corpo italiano soccorso ordine di Malta), la delegazione di Lucera della Fondazione Umberto Veronesi e lo stand di “This is Art” che presenteranno le proprie attività. Ci sarà anche il Comitato civico “Custodi della Memoria” per la raccolta fondi relativa all'acquisto delle tre teste votive della 'Stipe del Salvatore', datate al III secolo a.C., che saranno battute all'asta il 18 dicembre presso la Casa d'Aste Pandolfini di Firenze.

“Una giornata da non perdere assolutamente per la comunità lucerina - annuncia Francesco Loconte, portavoce degli Sbandieratori e musici città di Lucera e collante tra le varie associazioni – che potrà conoscere da vicino tante realtà che operano in città in un contesto ricco di proposte e sorprese”.