L’aeroporto del Salento regina degli scali

L’aeroporto del Salento regina degli scali

Premiato dalla Lufthansa a pochi giorni dall’annuncio di nuovi voli da Brindisi e Bari con varie compagnie

BRINDISI - L’Aeroporto del Salento, a Brindisi, è stato premiato dal gruppo Lufthansa “regina degli scali” per aver raggiunto, nel secondo trimestre del 2019, il primo posto nel ‘Campionato’ tra quaranta scali aeroportuali con dimensioni e traffico in linea con l’aeroporto brindisino.

Il premio è stato consegnato dal capo scalo del gruppo LH di Roma, Italia Centrale e del Sud, Marc Aurel Jimenez-Werner e dal suo deputy, Nicola De Paola, al direttore generale di Aeroporti di Puglia, Marco Catamerò.

“La nostra strategia aziendale – ha detto il dg Marco Catamerò - sta investendo grandi risorse per far crescere la struttura aeroportuale brindisina. Un aeroporto che sta favorendo l’incoming nel Salento e nella Valle d’Itria, aree di grande interesse turistico. Questo premio, ci rende quindi orgogliosi perché è il risultato di un efficace lavoro di collaborazione di tutti i dipendenti e del management di Aeroporti di Puglia. Voglio rivolgere un ringraziamento a nome dei vertici della Società – conclude Catamerò - per il grande interesse che Swiss ha riservato per il nostro scalo”.

L’aeroporto del Salento collega, infatti, per il gruppo Lufthansa gli aeroporti di Zurigo, Ginevra (Swiss) e Vienna (Austrian). Voli che partono tutto l’anno e che sono diventati un punto di riferimento per il traffico business e leisure.

Un premio, questo, che giunge a pochi giorni dall’annuncio di nuovi collegamenti con altre città europee come Malta con Ryanair per l’estate 2020 dall’aeroporto di Brindisi, ed un volo diretto da Bari e Parigi Orly della compagnia Gruppo Air France – Klm, piuttosto che la rotta da Bari a Iasi (dal 3 aprile 2020), in Romania, con volo inaugurale il 1° agosto 2020 da parte di Wizz Air, e Bari-Copenaghen battente la bandiera “Scandinavian Airlines” a partire dal 29 giugno.