Due progetti per digitalizzare le Pmi, promossi da Camera di Commercio

Due progetti per digitalizzare le Pmi, promossi da Camera di Commercio

Uno è rivoto ai giovani con massimo 29 anni che non studiano o lavorano

BRINDISI - Per digitalizzare le piccole e medie imprese del territorio provinciale, la Camera di Commercio di Brindisi ha presentato due progetti in favore dei giovani e delle aziende locali. Si tratta di

“Crescere in digitale” ed “Eccellenze in digitale” che puntano a formare figure professionali in grado di digitalizzare le aziende del territorio provinciale.

“Crescere in digitale” è rivolto a giovani che siano iscritti alla piattaforma di Garanzia Giovani, quindi che abbiano al massimo 29 anni, che non studino e non lavorino e che avranno la possibilità di partecipare ad un corso on line di 50 ore, di incontrare aziende e di effettuare, dietro retribuzione, un’esperienza all’interno delle stesse aziende. Lo scorso anno sono stati attivati 23 tirocini, il 26 settembre parte invece il laboratorio della seconda sessione ed anche in questo caso sono previsti incontri con le imprese iscritte al portale, attualmente 55 dei vari settori imprenditoriali dall’edile all’informatico, dal settore agricolo all’abbigliamento.

“Eccellenze in digitale”, promosso da Unioncamere e da Google, punta all’innovazione digitale delle piccole e medie imprese ed è realizzato in sinergia con il punto impresa digitale. Obiettivo migliorare il posizionamento on line delle Pmi. Da tempo l’ente camerale di Brindisi offre questo percorso di formazione, un’opportunità per il tessuto economico locale. Il progetto è finalizzato alla formazione dei digitalizzatori territoriali. Ulteriori informazioni sono pubblicate sul portate della Camera di Commercio di Brindisi e possono essere richieste pure telefonicamente ai numeri 0831.228257 oppure 0831.228239.