Per i 100 anni dell'autonomia del Comune, gemellaggio con il Perù

Per i 100 anni dell'autonomia del Comune, gemellaggio con il Perù
(foto tratta dal sito del Comune www.comune.crispiano.ta.it/)

Da oggi prende il via il Festival internazionale con convegni, incontri e festa musicale di piazza

CRISPIANO - Parte oggi, 16 settembre 2019, la prima edizione del Festival internazionale di Crispiano dove, sino al 22 settembre, si svolgeranno conferenze, eventi e una festa musicale di piazza per costruire un ponte culturale tra l’Italia e il Perù e per festeggiare i 100 anni di autonomia del Comune tarantino.

Un legame tra culture diverse che culminerà con un gemellaggio tra il Comune di Crispiano e la provincia di Tarma, una delle 9 province della regione di Junín in Perù. Un vero e proprio ponte culturale lungo oltre 10 mila chilometri che collegherà due nazioni, l’Italia e il Perù, e che mira a mettere insieme due popoli sulla base del principio della piena integrazione e della multiculturalità.

L’iniziativa organizzata dall’Amministrazione comunale di Crispiano (Assessorato alla Cultura), in collaborazione con l’associazione “Ritmo Color y SaborL”, è finanziata dalla Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese e Puglia Promozione e gode del patrocinio, oltre che della Regione Puglia, anche della Provincia di Taranto, dei Comuni di Taranto, Crispiano, Martina Franca, Statte, Alberobello, della Provincia di Tarma (Perù), del Consolato e dell’Ambasciata del Perù in Italia.

Il festival è stato voluto dall’Amministrazione comunale di Crispiano nell’ambito delle iniziative finalizzate a celebrare il Centenario dell'autonomia del Comune. Diventerà una manifestazione stabile, capace di proiettare la cittadina ionica sulla scena delle più importanti iniziative culturali della Puglia. Tra i partner istituzionali del Festival internazionale di Crispiano c’è la Camera di Commercio di Taranto, il GAL Magna Grecia, Terra delle Gravine, il Centro servizi volontariato (CSV) di Taranto e il Distretto urbano del commercio Statte-Crispiano.

Un programma ricco di iniziative e di eventi che culmineranno con la cerimonia istituzionale di gemellaggio tra il Comune di Tarma (Perù) e il Comune di Crispiano (Italia) che si svolgerà il 20 settembre 2019 alle ore 11 in piazza Madonna della neve a Crispiano, alla presenza della delegazione istituzionale peruviana della Provincia di Tarma.

Si parte con l’apertura della mostra pittorica di paesaggi peruviani e crispianesi con le opere dei pittori Jimmy Tinoco e Franco De Leonardis che sarà allestita nella biblioteca civica di Crispiano fino al 21 settembre. Conferenze e tavole rotonde nei giorni precederanno la grande festa musicale di piazza nella due giorni di spettacoli e danze che si svolgeranno con il coinvolgimento di tutta la cittadinanza, il 20 e il 21 settembre in piazza Madonna della neve. La delegazione peruviana, inoltre, sarà in visita in diversi luoghi del territorio delle 100 masserie di Crispiano.

“La prima edizione del Festival internazionale di Crispiano vuole essere un messaggio di pace, di accoglienza, di integrazione, ma anche un’occasione di festa, oltre che opportunità di sviluppo per il territorio” ha dichiarato l’assessore alla cultura del Comune di Crispiano Aurora Bagnalasta.

Tra gli altri eventi in programma, il 19 settembre alle ore 16.30, si parlerà del mercato peruviano con opportunità di interscambio e partenariato con la provincia di Taranto, nella sala Monfredi nella Cittadella delle imprese (Camera di Commercio) a Taranto.