Nell’istituto agrario appuntamento con il Nero di Troia Festival

  • In FOGGIA
  • ven 06 Settembre 2019
Nell’istituto agrario appuntamento con il Nero di Troia Festival

Insieme con degustazioni di vino autoctono anche quelle di olio evo e prelibatezze locali

CERIGNOLA - Un festival tutto dedicato al Nero di Troia è in programma a Cerignola il 6 settembre 2019 con l’appuntamento di Puglia Wine Experience. “Nero di Troia Festival”, giunto alla settima edizione, si svolgerà nei giardini dello storico Istituto Agrario “Pavoncelli” di Cerignola.

L’evento è finalizzato alla valorizzazione del vitigno autoctono della Puglia centro-settentrionale attraverso degustazioni e l’incontro con i produttori. L’idea è di Puglia Wine Experience, gruppo cerignolano impegnato nella promozione della cultura del vino e dell’enogastronomia, che ha mutato pelle alla storica manifestazione Calici nel Borgo Antico. Da Calici ad un festival del Nero di Troia per valorizzare non solo un vitigno ma anche una parte consistente della Puglia enologica, un territorio vocato alla produzione di vino e all’economia della terra.

«Il Nero di Troia è un vitigno che trova nel centro-nord della Puglia la sua massima espressione - commenta Roberta Marino, presidente dell’associazione organizzatrice dell’evento - Per questo abbiamo già da tempo sposato il progetto di promuovere questa tipologia di vino, nelle sue varie forme, e di farlo attraverso un evento dedicato che apre i confini cittadini ad un’area geografica che copre le province di Foggia e Bat. L’innata vocazione agricola della Città di Cerignola, che peraltro esprime realtà vitivinicole importanti e di sicure prospettive, ci spinge a considerare Cerignola come sede ideale per un appuntamento rivolto al Nero di Troia».

L’appuntamento, aperto a tutti, è a partire dalle ore 19.30 del 6 settembre 2019. Tra i partner di quest’anno figurano la Regione Puglia, la Provincia di Foggia, il Gal Tavoliere e l’Onav di Foggia: proprio questi ultimi coordineranno il servizio ai banchi d'assaggio.

La manifestazione è dedicata totalmente al Nero di Troia e torna nell’istituto agrario, luogo simbolo della cultura e della civiltà contadina di un territorio a vocazione agricola che vedrà anche l’unione con il rispetto all’ambiente con la collaborazione con Ambientiamo Cerignola che ha scelto di connotare l’evento come plastic free. L’’ingresso, come sempre è libero e gratuito a tutti, la degustazione è subordinata all’acquisto di un kit degustazione composto tracollina, calice, 5 ticket degustazione vino, 1 ticket degustazione olio evo “Semplicemente Puro”, 1 ticket degustazione "La cucina dell'Enogastronomico", 1 ticket gadget "Generali" Main Sponsor dell’evento.

Banchi e stand di degustazione saranno attivi già subito dopo il taglio del nastro, così come i punti food: dal sushi al panino, dalla pasta alla carne fino al pesce. Il viale principale della scuola agraria ospiterà una mostra fotografica dedicata alla "Regia Scuola pratica di agricoltura", antico nome dell'istituto scolastico a cura di Roberto Michelucci della tipografia Ciemme e Puglia Wine Experience. Le stesse fotografie, in versione originale, saranno proiettate nell'area posteriore dell'edificio. Per i bambini non mancheranno iniziative a loro misura come uno show e uno spettacolo di burattini. Musica e altre sorprese completeranno la ricca offerta di quest'anno per i più grandi.

Numerosi i partner vino che proporranno in degustazione i propri prodotti. Oltre 30 banchi d'assaggio dedicati al Nero di Troia e un grande banco comune per "gli altri autoctoni di Puglia". Eccellenze del territorio da poter gustare, in un percorso emozionale che attraversa il nord barese, il sub-appennino dauno, il Tavoliere fino al tacco d’Italia.