Concluso il torneo di polo promosso dall’Horse Club Piana degli Ulivi

Concluso il torneo di polo promosso dall’Horse Club Piana degli Ulivi

Con l’ultima di tre tappe dopo il Polo degli Ulivi svoltosi a Taranto

ORIA - Coordinazione, eleganza, forza, controllo ed equilibrio sono stati presenti sul campo allestito nella Masseria di Oria in occasione della terza e ultima tappa del “Natuzzi Polo Tour Apulia”, Tour di Paddock Polo 0-4 HP promosso dall'associazione Sportiva Dilettantistica “Asd Horse Club Piana degli Ulivi” di Fasano e da Natuzzi Italia, insieme con altri tre sponsor pugliesi per ciascuna delle squadre partecipanti.

Il tour dedicato al Paddock Polo 0-4 HP, la specialità dello sport a cavallo che prevede squadre di 4 giocatori vari (italiani, Nord europei e Sud americani), si è concluso, dopo tre tappe tutte in Puglia, con la vittoria della squadra sponsorizzata dalla masseria Palombara di Oria, squadra mista con la presenza di una donna, altro premio è stato conferito Maladrizzi automotive di Bari, mentre medaglie sono state consegnate alle squadre Natuzzi Polo Team di Santeramo in Colle, già vincitrice della Green Arena Polo Cup ad Alezio, e alla Af Logistica di Modugno, che aveva già vinto la Salento Polo Cup a Fasano. Le gare finali tra le squadre partecipanti si sono svolte il 14 e il 15 giugno nella Masseria Palombara Resort&Spa di Oria, ricca di ulivi e immersa nella natura incontaminata. Dopo il successo riscontrato a Taranto con il Torneo “Il Polo degli Ulivi”, e a Fasano e Alezio per le prime due tappe del Torneo targato Natuzzi Italia, anche in questa terza e ultima tappa, nelle partite di semifinale e finale giocatori italiani e sud americani si sono sfidati mentre a bordo campo (paddock) si sono degustati prodotti enogastronomici tipici pugliesi tra attenzione e stile. Non sono mancati i concorsi dedicati al cappello femminile più originale e all’outfit maschile più elegante.

La manifestazione sportiva, che porta avanti gli intendimenti della Fise (Federazione Italiana Sport Equestri) relativi alla promozione della conoscenza e della pratica del Polo, si propone al contempo di valorizzare il territorio coinvolgendo le eccellenze imprenditoriali, dando risalto ai suoi splendidi luoghi e alle tradizioni che li rendono unici. Questo evento ha di fatto permesso che la Puglia diventasse l’unica regione del Sud Italia ad avere introdotto l’attività del Polo, con una scuola e con tornei a valenza internazionale.

Il presidente dell’Asd Horse Club Piana degli Ulivi, Nino Piccolo, si è detto onorato di aver potuto organizzare quelle che «inizialmente è partita come una sfida abbia riscosso apprezzamenti da parte delle istituzioni, del mondo sportivo e soprattutto del pubblico. L’ impegno è quello di continuare a crescere e garantire una manifestazione d’eccellenza anche per il futuro».

Il polo è uno sport antico nato pare in India, diffusosi in Persia e Asia prima e poi arrivato in Europa e nell’America del Sud dove la specialità è molto apprezzata soprattutto in Inghilterra e in Argentina. Un gioco in cui destrezza e coordinazione, insieme con attenzione e destrezza, sono essenziali, oltre ad un’ottima capacità di sapere gestire il cavallo su cui si è in groppa mentre con una stecca di bambù bisogna colpire una palla e cercarla di mandarla tra due pali in legno per segnare il punto. Lo sport, da sempre elitario, sta trovando attenzione anche in Puglia soprattutto come evento per richiamare turisti.

L’iniziativa sportiva ha avuto carattere anche benefico visto che la prima tappa, come da tradizione del polo, ha visto un evento benefico a Fasano dove si è svolta un’asta per raccogliere fondi in favore dell’Apo (Associazione di prevenzione oncologica) Puglia onlus, presieduto dal dottor Antonio Lippolis, che si occupa di prevenzione e diagnostica precoce delle malattie oncologiche, endocrinometaboliche e cardiovascolari, educazione sanitaria, corsi di formazione gratuiti e gruppi di sostegno psicologico per i post-operati.

Le foto a corredo di questo articolo sono di V&G Shoots & Sports dove tra l’altro è possibile trovare un album dedicato  e di PhotoDe_Monia nell’album.