Tre vittorie ai Campionati Italiani assoluti di scherma per i foggiani

  • In FOGGIA
  • lun 10 Giugno 2019
Tre vittorie ai Campionati Italiani assoluti di scherma per i foggiani
La squadra delle Fiamme Oro, Francesco Bonsanto è il primo da sinistra

Si tratta di Bonsanto nella gara a squadre e di Samele e D’Armiento nel titolo individuale

FOGGIA - La sciabola pugliese è stata, ancora una volta, protagonista nei Campionati Italiani Assoluti svoltisi a Palermo. Nella prova dedicata a squadre, lo scudetto nel tabellone maschile è andato al team delle Fiamme Oro della Polizia di cui fa parte il foggiano Francesco Bonsanto, 23 anni. Del quartetto campione d’Italia, oltre al pugliese Francesco Bonsanto, fanno parte anche Luca Curatoli, 25enne di Napoli (vice campione italiano nell’individuale), Riccardo Nuccio, torinese (terzo nell’individuale) e Stefano Scepi.

Mentre altri due pugliesi sono saliti sul podio del titolo individuale di Campione italiano di sciabola maschile. Sul gradino più alto è salito Luigi Samele, mentre sul terzo Francesco D’Armiento.

Il Gruppo Sportivo della Polizia di Stato ha sconfitto in finale all’ultima stoccata le Fiamme Gialle di cui fanno parte altri due foggiani Luigi Samele (31 anni) e Francesco D’Armiento (25 anni), che chiudono dunque la manifestazione portando a casa una seconda medaglia. Le Fiamme Oro avevano sconfitto nei quarti l’Aeronautica Militare per 45-37 ed in semifinale l’Esercito col medesimo punteggio; le Fiamme Gialle da parte loro avevano eliminato la Virtus Bologna per 45-27 ed i Carabinieri per 45-35.

Quella di Bonsanto, come detto, non è stata l’unica vittoria pugliese. Nei giorni precedenti il titolo italiano individuale è stato conquistato da Luigi Samele e, nella stessa gara, è arrivato terzo Francesco D’Armiento, Per Luigi Samele, in gara con le Fiamme Gialle, si tratta del secondo titolo italiano Assoluti nella terza giornata di gara dell’edizione numero 100 dei Campionati Italiani a Palermo.

Samele ha superato in finale con una splendida rimonta il mancino delle Fiamme Oro Luca Curatoli col punteggio di 15-11. Nei quarti lo sciabolatore pugliese ha vinto la sfida col compagno di club Alberto Pellegrini per 15-10 mentre in semifinale si è aggiudicato per 15-9 il derby con Francesco D’Armiento, anch’egli foggiano in forza alle Fiamme Gialle.

Per la scherma pugliese dunque un titolo italiano ed un terzo posto nella rassegna tricolore, che chiuderà i battenti domenica 9 giugno con le prove a squadre di sciabola maschile, di fioretto femminile e di spada femminile.


Articoli più letti