Potenziata la Nefrologia all’ospedale

  • In LECCE
  • lun 10 Giugno 2019
Potenziata la Nefrologia all’ospedale

Nuovi servizi, tra i quali da luglio anche la Dialisi Turistica per i malati in vacanza

GALLIPOLI - Gallipoli, città turistica meta di tanti giovani per l’ormai famosa movida, si prepara ad ospitare pure coloro che hanno problemi di salute ed in particolare i dializzati. Nell’ospedale di Gallipoli, dove è stata potenziata la Nefrologia, dal 1° luglio partirà anche la Dialisi Turistica, il progetto che garantisce un servizio indispensabile per i non pochi pazienti emodializzati che scelgono le spiagge gallipoline per le loro vacanze. Ma questa è una delle novità in questo reparto tra quelle già avviate e quelle prossime all’avvio.

L’arrivo in organico di un terzo medico, consentirà al responsabile dell’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi di rimettere sul binario giusto sia i servizi offerti all’utenza, sia l’organizzazione complessiva del reparto. Il cronoprogramma di tutte le novità è stato stilato dal dottor Alessandro D’Amelio, d’intesa con la Direzione Medica del “Sacro Cuore”. Dopo il ripristino, dal 1° giugno, del servizio di Pronta Disponibilità medica ed infermieristica, notturno e festivo, per cui le urgenze nefro-dialitiche saranno garantite e non sarà più necessario dirottare questo tipo di prestazioni verso l’Ospedale di Casarano, dal 18 giugno verrà riaperto all’utenza esterna l’Ambulatorio di Nefrologia, temporaneamente disattivato nel novembre scorso. L’ambulatorio assicurerà visite specialistiche nefrologiche, il martedì e il giovedì (ore 9-12), con prenotazione tramite sistema Cup.


>


Il giorno successivo, il 19 giugno, verrà attivato il nuovo servizio di Ecografia dell’Apparato Urinario (Reni e Vescica) che si svolgerà presso l’Ambulatorio di Nefrologia ogni mercoledì, dalle 9 alle 12, sempre previa richiesta al Cup.

Per il dottor D’Amelio l’avvio del progetto di “Dialisi Turistica” «consentirà a numerosi pazienti emodializzati non residenti in zona di poter abbinare il soggiorno al trattamento dialitico indispensabile per la loro condizione di uremici cronici. L’arrivo di una nuova unità medica e i recenti interventi di restyling della nostra Dialisi potranno permettere di migliorare le prestazioni della nostra Unità Operativa e, di conseguenza, il rapporto dell’utenza con tutto il nostro Ospedale».