Alla Parata nazionale della Bandiera U18, i lucerini vincono 5 premi

  • In FOGGIA
  • mer 05 Giugno 2019
Alla Parata nazionale della Bandiera U18, i lucerini vincono 5 premi

Gli sbandieratori pugliesi nei singoli u18 e u12 hanno conquistato il titolo di campione d’Italia

LUCERA - Sono cinque i premi che gli Sbandieratori e musici città di Lucera hanno portato a casa dopo i prestigiosi risultati ottenuti all’ottava edizione della Parata Nazionale della Bandiera Under 18 promossa dalla Lega Italiana Sbandieratori (Lis) e che si è svolta a Pesaro dal 31 maggio al 2 giugno 2019. Circa 500 i ragazzi di età compresa tra i 7 e i 17 anni che hanno preso parte alle 133 gare disputate in piazza del Popolo e piazzale della Libertà nella città marchigiana, per un totale di 16 compagnie provenienti da otto regioni.

La manifestazione sportiva dedicata ai campionati giovanili è stata organizzata dal Gruppo storico "La Pandolfaccia" di Fano in collaborazione con l'Apa (Associazione Pesarese Albergatori), con il patrocinio del Comune di Pesaro e della Regione Marche, e ha visto laurearsi Campioni d’Italia nella combinata la compagnia laziale di Soriano nel Cimino, in provincia di Viterbo.

Ma i lucerini hanno comunque dimostrato il loro valore, professionalità, competenza e salendo per cinque volte sul podio in altrettante categorie di gare. Due le medaglie d’oro e tre quelle di bronzo. Il giovane Pasquale Di Muro è il singolista Campione d’Italia 2019 avendo conquistato la vetta della fascia under 18. Di diritto potrà partecipare al Campionato maggiore che si svolgerà nel prossimo mese di settembre a Chianciano Terme. Lo stesso titolo di Campione italiano singolista ma nell’under 12 lo ha conquistato Nicola Ciccarelli.

Buone anche la performance di Alessio Catalano e Pasquale Di Muro che nella gara di coppia, fascia under 18, hanno conquistato il terzo gradino del podio, stesso posto ottenuto dal quartetto formato da Michele Fusillo, Luca Vespa e ancora Catalano e Di Muro nella “piccola squadra”, sempre under 18. Soddisfazioni per il terzo posto anche nell’assolo musici, che conferma il valore della squadra dei piccoli dell’under 12 composta da Annachiara Loconte, Luca Vecchiarino, Luigi Ciavotta, Giuseppe Ciliberti, Valentina Giarrusso, Francesco Del Mastro e Noemi Petrucci.

“Siamo soddisfatti e tanto orgogliosi dei nostri giovanissimi atleti – dichiara il presidente della compagnia di Lucera, Marcello Calabrese – considerato anche che partivamo per Pesaro con la consapevolezza che sarebbe stato difficile conservare il titolo di Campioni d’Italia conquistato nel 2018. Da aggiungere che abbiamo preso parte a 7 gare invece che alle 12 dello scorso anno, poiché la presenza di altri atleti avrebbe inciso molto sui costi che avremmo dovuto affrontare per la trasferta e questo ha di fatto influenzato il risultato finale, ma era qualcosa che avevamo preventivato”. Con la partecipazione a 7 gare, di cui cinque con riconoscimenti per i lucerini, non ci si può non ritenere soddisfatti. La compagnia ha scelto quindi di puntare sull’assolo musici che si è rivelato un grande successo e il terzo posto ottenuto nell’under 12 la dice lunga sul lavoro effettuato con i più piccoli. Per la prima volta un under 18 lucerino, Pasquale Di Muro, parteciperà al campionato maggiore di settembre, raggiungendo quota tre singolisti in gara, è una gratificazione enorme. Un grande plauso va anche a Nicola Ciccarelli, che coi suoi 11 anni guida la classifica under 12 e alla coppia Di Muro e Catalano che per la quarta volta di seguito è salita sul podio, oltre alla bella prestazione della piccola squadra.

“Dopo questi risultati così entusiasmanti, pensiamo di cominciare a muoverci per portare nel 2020 di nuovo a Lucera una delle due Parate della Lis, o l’under o quella maggiore, a condizione di vedere nei nostri ragazzi la giusta motivazione nel voler preparare un campionato e che la nostra proposta trovi spazio presso la Lega italiana sbandieratori”, annuncia Francesco Loconte della Commissione manifestazioni ed eventi della Lis.

Nella giornata del 1° giugno ha avuto luogo anche la presentazione ufficiale dei nuovi costumi storici della Nazionale italiana sbandieratori e musici della Lis. ‘Divise’ che saranno indossate nelle manifestazioni e nelle uscite che vedranno protagonista la rosa azzurra per la quale proprio a Pesaro è stato realizzato il video promo che mostra le abilità dei musici e degli sbandieratori scelti tra i migliori. Tra questi anche 4 lucerini.

Compiacimento per il successo della kermesse sportiva è stato manifestato dal presidente della Lega Italiana Sbandieratori, Marco Gastoldi. “È stata un’ottima Parata - ha commentato – e questo sia grazie alle condizioni meteo che ci hanno favoriti, consentendoci di far disputare tutte le gare nelle piazze più rappresentative di Pesaro e sia per merito del Gruppo di Fano, che è riuscito ad organizzare questa manifestazione a soli 9 mesi di distanza dal Campionato maggiore. Aggiungo il plauso per il grande impegno profuso dalla Commissione Manifestazioni ed Eventi, presieduta da Katia Astesano, responsabile del progetto Nazionale, e da quanti si sono adoperati per la straordinaria riuscita dell'appuntamento”.