Nel week end la prima festa della cipolla bianca igp

  • In BAT
  • mer 29 Maggio 2019
Nel week end la prima festa della cipolla bianca igp

Tra convegni, stand, degustazioni e visite guidate una festa al bulbo coltivato nella sabbia

MARGHERITA DI SAVOIA - La città di Margherita di Savoia, nota per le saline, ha un altro ‘oro bianco’ di cui vantarsi, si tratta della cipolla bianca a cui quest’anno, per la prima volta, dedica una festa. La prima edizione della Festa della Cipolla Bianca di Margherita di Savoia si svolgerà nel week end dal 31 maggio al 2 giugno 2019, tra degustazioni gourmet, convegni ed escursioni turistiche.

L’iniziativa è del Consorzio di Valorizzazione e tutela dell’eccellenza pugliese, il salutare bulbo che vanta undici tra Igp e Dop, del territorio e non. L’evento è organizzato dal Consorzio della Cipolla Bianca di Margherita Igp e sostenuto dalla Regione Puglia con la partecipazione di dodici consorzi italiani tra cui Oliva La Bella della Daunia Dop, Olio Dauno Dop, Burrata di Andria Igp, Pane di Altamura Dop, Lenticchia di Altamura Igp, Uva di Puglia Igp e Consorzio di Tutela Doc del Tavoliere. Un modo, anche questo, per fare rete tra le varie eccellenze gastronomiche italiane e avviare una vetrina importante per fare conoscere i prodotti locali nel paese dove ha la tradizione e origini.

L’interessante evento ha l’obiettivo non solo di valorizzare uno dei prodotti tipici della tradizione agroalimentare di Margherita ma anche di promuovere il territorio e le sue ricchezze paesaggistiche, ambientali, culinarie, storiche, folkloristiche. È sempre una strategia lungimirante e che premia, consolidare lo stretto legame tra agroalimentare, territorio e turismo attraverso manifestazioni, sagre, eventi che possano stimolare l’incoming e promuovere i prodotti e le comunità locali.

La prima edizione della Festa della Cipolla Bianca di Margherita Igp ha in serbo anche animazione e spettacoli. I dodici Consorzi che hanno aderito all’evento allestiranno uno spazio espositivo e per i tasting in altrettanti stabilimenti balneari di Margherita di Savoia. L’evento ha il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Margherita di Savoia.

La Cipolla Bianca di Margherita Igp ha una particolarità eccezionale: viene prodotta non nel terreno, come di consueto accade, ma nelle sabbie del mar Adriatico, a Sud del Gargano, in una zona di elevato interesse ambientale, tutelata da una convenzione internazionale (Ramsar 1979), nei territori compresi tra Margherita di Savoia, Zapponeta e Manfredonia. Al consorzio, riconosciuto nel 2016, partecipano venti aziende di piccoli produttori, due cooperative di produzione, quattro aziende di confezionamento.

Il primo appuntamento che darà via alla festa di tre giorni, è alle ore 16 del 31 maggio nella Sala Convegni delle Terme di Margherita di Savoia con il convegno, organizzato in collaborazione con Origin Italia, dal titolo “Dop e Igp: strumenti strategici per valorizzare e qualificare il territorio”. Alle 19.30 si terrà l’inaugurazione del percorso delle eccellenze dei Consorzi di Tutela, negli stabilimenti balneari; dalle ore 20 i ristoratori locali proporranno piatti di tradizione e rielaborazioni a base di Cipolla Bianca di Margherita Igp, con i prodotti del territorio e quelli dei Consorzi ospiti alla manifestazione. La serata si concluderà in allegria con musica popolare in piazza Libertà, dalle ore 21, con la band Soballera.

Il 1° giugno gli stand nelle spiagge apriranno alle ore 10, quindi alle ore 17 la Sala Nettuno delle Terme di Margherita di Savoia il convegno dal titolo “La cipolla biodiversa, la storia di un prodotto di eccellenza”; e dalle 19.30 largo al divertimento dei più piccoli con l’animazione sul lungomare mentre si svolge il buffet in piazza Marconi, con degustazioni di marmellata di cipolle e cipolline in agrodolce, preparate dall’Istituto Alberghiero di Margherita di Savoia. Alle 21 è la volta della musica dal vivo con “Queen magic tribute”.

Le escursioni turistiche, alla scoperta di Margherita di Savoia, una terra che ospita le saline più grandi di Europa (oltre 4mila ettari), con la sua zona umida di valore internazionale riconosciuta tale ai sensi della convenzione di Ramsar, prevedono visite guidate nella zona umida della salina di Margherita di Savoia, al Villaggio dei Salinieri e Torre Pietra, al Museo Storico della Salina, agli arenili di produzione della Cipolla Bianca di Margherita Igp (per partecipare è necessaria la prenotazione ai numeri 348.9189817 o 350.0886723).