I volontari di Retake Bari arrivano sul lungomare di Santo Spirito

  • In BARI
  • ven 24 Maggio 2019
I volontari di Retake Bari arrivano sul lungomare di Santo Spirito

Appuntamento domani con apneisti, associazioni, studenti di varie età e tanti cittadini

BARI - Dopo i flash mob e i clean up a Modugno, a Bari sotto la ruota panoramica e a San Giorgio con diversi eventi collaterali, i volontari di Retake Bari domani, 25 maggio, saranno a Santo Spirito con apneisti, pescatori, scuole, gruppi erasmus e tutti i cittadini che vorranno partecipare volontariamente all’iniziativa “Difendiamo il mare”.

L’appuntamento è alle ore 9 sul lungomare Cristoforo Colombo, ex sciala San Michele. E’ qui che tutti i partecipanti muniti di guanti, buste e sorrisi ripuliremo la scogliera e il fondale dai rifiuti abbandonati incivilmente o trascinati dalle onde o trasportati dal vento. Tra coloro che hanno già aderito all’iniziativa contro l’inquinamento e finalizzata a dare decoro a zone della città di Bari e dintorni, ci sono diversi apneisti professionisti tra cui il campione italiano Nico Strambelli, numerose associazioni, gli studenti della scuola “Gabelli”, i ragazzi Erasmus di Unione Pro Europe e soprattutto il supporto di Amiu e Carton Pack, azienda leader nel settore imballaggi che racconterà l’importanza del riciclo dei materiali plastici, le sfide tecnologiche ma anche l’importanza di questo materiale così utile per le nostre vite ma sul cui abuso è necessario riflettere e fare un cambio di marcia. Gli esperti ribadiranno che se non si interviene da subito nel 2050 in mare ci sarà più plastica che pesci e quindi vita sottomarina.


>


Su tutto il lungomare ci saranno (come spiegato in un video girato dagli organizzatori e postato sulla pagina Fb di "RetakeBari") giochi per bambini e sorprese varie, sarà una giornata dedicata alla ‘pulizia’, alla difesa dell’ambiente, al benessere comune, ma anche al divertimento. Per chi volesse dopo la raccolta dei rifiuti potrà approfittare per un tuffo in mare, da qui l’invito a portare il costume da bagno, o anche semplicemente approfittare per prendere la tintarella. Ai partecipanti i volontari doneranno gadget vari fra cui preziose borracce in alluminio in sostituzione delle bottiglie in plastica.