lun 06 Maggio 2019

Conclusa la rievocazione di “Targa di Puglia” con 25 auto d’epoca

  • In BAT
  • lun 06 Maggio 2019
Conclusa la rievocazione di “Targa di Puglia” con 25 auto d’epoca

Gli equipaggi hanno sostato davanti a monumenti di Andria, Altamura, Barletta e Trani

BARLETTA - Per visitare la Puglia e partecipare alla rievocazione della storica “Targa di Puglia”, il giro automobilistico la cui unica edizione si è svolta nel 1931, oltre una cinquantina di persone sono giunte a bordo di 25 auto d’epoca sportive e da città, spider, decapottabili e familiari. Con colori sgargianti quali l’arancione o il giallo, o altri pastello come l’acqua marina, piuttosto che il rosso amaranto, in tinta unita o a strisce, si sono fatti notare da tutti per la spiccata bellezza, eleganza e cura.

La rievocazione è partita il 3 maggio 2019 da Castel del Monte, la carovana costituita da amatori di auto d’epoca provenienti da ogni parte d’Italia, ha poi raggiunto Trani e Barletta ed infine Altamura. Tutti insieme hanno dato vita alla seconda tappa de “Le Corse di Federico”, ripercorrendo i tracciati delle più antiche gare automobilistiche pugliesi e approfittando per visite turistiche.


>


Le 25 auto hanno percorso un totale di circa 200 chilometri sulle orme, così come scelto dagli organizzatori dell’Asd Targa Puglia, di uno dei più affascinanti personaggi della nostra storia, amante della Puglia a tal punto da sceglierla come culla delle sue residenze predilette: Federico II di Svevia. Nelle quattro città raggiunte una sosta è stata effettuata davanti alla fortezza federiciana di Castel del Monte, alla Cattedrale di Trani, alla Cattedrale e al Monastero di Santa Chiara ad Altamura, ed infine davanti al Castello Svevo di Barletta dove bolidi e autisti sono stati accolti dall’assessore comunale alla Cultura, Michele Ciniero per una suggestiva esposizione al tramonto. A seguire, si è svolta la cena di Gala con la premiazione degli equipaggi, alla presenza del vice console regionale del Touring Club, Luciana Doronzo e della vice presidente del Fai Puglia, Rossella Ressa. E’ qui che ieri, 5 maggio 2019, la rievocazione si è conclusa.

Se gli equipaggi hanno potuto ammirare i nostri più bei monumenti i cittadini ed i curiosi hanno molto apprezzato la sfilata per le vie delle città pugliesi dei gioiellini su quattro ruote, sempre lucidi nonostante qualche pioggia e curati come fossero appena usciti dalla fabbrica, con accessori originali, per qualcuno persino la targa.