La festa dei lavoratori nel Parco Archeologico

La festa dei lavoratori nel Parco Archeologico

Iniziative per bambini, famiglie e sportivi con il Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale

OSTUNI - Il Primo Maggio ad Ostuni sarà all’insegna della cultura e della storia, del divertimento e della conoscenza grazie all’iniziativa in programma nel Parco Archeologico di Santa Maria d'Agnano. Qui, a partire dalle ore 10, si svolgerà “Primavera al Parco” dopo le visite di Pasquetta e 25 aprile, con un numero sempre crescente di visitatori, l'Istituzione Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale di Ostuni, in collaborazione con M'Arte Turismo e Cooperativa Gaia, propone per il 1° maggio, una giornata con numerose attività pensate per far conoscere ed apprezzare le peculiarità ambientali, archeologiche e storiche del Parco Archeologico e per creare un intrattenimento di qualità capace di coinvolgere adulti e bambini.

Si inizierà con il "Risveglio culturale" condotto dalla cooperativa Gaia e prevede l’attività di trekking che si svolgerà lungo i fianchi del colle e guiderà i partecipanti alla scoperta delle tipicità naturalistiche e paesaggistiche del luogo. Durante tutta la mattinata i visitatori saranno invitati ad "Un tuffo nella Grotta della Maternità", visita guidata nel corso della quale la società M'Arte Turismo svelerà i misteri della grotta di Santa Maria d'Agnano e l'unicità delle scoperte in essa avvenute.

Alle ore 11 tutti i bambini, accompagnati dall'associazione ArTur, potranno fare un fantastico viaggio tra i miti attraverso i racconti suggeriti della natura e dalle scoperte avvenute nel Parco Archeologico. I piccoli visitatori saranno coinvolti dalle entusiasmanti letture animate di "Racconti in grotta" ed in seguito potranno dare vita ai personaggi incontrati nelle fiabe con marionette a dito che saranno realizzate durante un divertente laboratorio creativo.

L'Istituzione Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale di Ostuni invita i cittadini e gli ospiti del territorio a trascorrere una mattinata all'insegna del divertimento e della cultura, in un contesto paesaggistico di ineguagliabile bellezza.

La partecipazione prevede unicamente il pagamento del ticket di ingresso al Parco Archeologico (3 euro) mentre tutte le attività sono gratuite. Per ulteriori informazioni e prenotazioni telefonare ad uno dei seguenti numeri telefonici 329.1668064 o 347.0042961.


Articoli più letti