Una pizza di solidarietà per realizzare la spiaggia per disabili

Una pizza di solidarietà per realizzare la spiaggia per disabili

L'idea dell'associazione "Contro le Barriere" per una raccolta fondi

TARANTO - Una pizza di solidarietà, per una raccolta fondi finalizzata alla realizzazione della prima spiaggia per disabili in carrozzina, è stata organizzata a Taranto dall'associazione “Contro le Barriere” che con la particolare serata, in programma il 21 marzo 2019, vuole anche festeggiare l’inizio della primavera.

L'iniziativa nasce in risposta all'appello di Danila Giaffreda che, nella primavera 2018, insieme con parenti e amici, decise di ricordare il padre Marcello, scomparso il 29 agosto 2016, sostenendo un progetto specifico al fine di realizzare qualcosa di concreto ed attivo per la città di Taranto. Fu subito avviata la campagna di crowdfunding (conclusa il 29 agosto 2018 con la raccolta di 1.829 euro) per l’acquisto di due carrozzine Sand & Sea, che consentono alle persone disabili di poter fare il bagno al mare in autonomia.


>


Da queste due carrozzine è poi ‘esplosa’ l’idea di poter realizzare un altro sogno: creare in un tratto della litoranea tarantina un’oasi in cui le persone con disabilità motorie abbiano la possibilità di poter accedere nello stesso modo degli altri cittadini. E avere finalmente un'area di una spiaggia dedicata a loro, a misura di disabile. Il progetto è già pronto: s’intende creare tre postazioni con pedane e ombrelloni collegati a un corridoio d’accesso al mare che oltrepassi la battigia, in quest’oasi per mezzo di un sollevapersone il disabile potrà passare dalla sua carrozzina abituale alla Sand & Sea ed entrare in mare. Bisogna però, entro il 31 marzo 2019, raccogliere 12.900 euro. Da qui la necessità della nuova campagna di crowdfunding intitolata "Tutti al mare" e della pizza di solidarietà. Sino ad oggi sono stati raccolti 3.160 euro, ne servono ancora più di 9mila.

Altri potranno essere ancora raccolti con la donazione on line o partecipando alla pizza di solidarietà il 21 marzo 2019, dalle ore 20, nella Pizzeria “Santa Rita” (via Lago D’Averno 18 a Taranto). Il menù, ad una cifra davvero conveniente per tutti, non prevede solo la pizza (a scelta) ma anche crocchette, patatine e bevanda) e chi vorrà potrà donare ulteriormente. Per partecipare, basterà inviare un sms al 340.5068873 entro il 18 marzo, indicando il numero dei partecipanti e il nome e il cognome di chi prenota.

Alla chiusura della campagna di crowdfunding, tutti i donatori saranno convocati in seduta pubblica per decidere insieme al sodalizio in quale tratto del litorale tarantino situare l’“oasi” prevista nel progetto.

Altri articoli interessanti
"Il sogno della spiaggia pro-disabili ha raggiunto un primo obiettivo"