Idea Radio consegna 40mila tappi di plastica all’associazione “Age"

Idea Radio consegna 40mila tappi di plastica all’associazione “Age

In segno di solidarietà al progetto per l’acquisto di una carrozzina per disabili impegnati nel baskin

LATIANO - Anche Idea Radio, la radio di Latiano, ha voluto aderire all’iniziativa dell’associazione “Age onlus” di Avetrana per una raccolta di tappi di plastica per finanziare l’acquisto di una carrozzina da basket da donare a un giovane giocatore.

Con tale campagna Idea Radio ha lanciato l’accorato appello sulle onde radiofoniche riuscendo a raccogliere 40mila tappi di plastica che, qualche ora fa, sono stati consegnati ai volontari dell’“Age onlus”-Associazione Italiana Genitori di Avetrana (ripresi nella foto pubblicata accanto). L’associazione tarantina da tempo è impegnata nel progetto con l’obiettivo di rafforzare l'inclusione attraverso la diffusione del baskin, l'attività sportiva che si ispira al basket e che consente di far giocare contemporaneamente nella stessa squadra e sullo stesso campo normodotati ed altri con disabilità.

“Abbiamo lavorato un anno per raccogliere i tappi, sposando questo progetto, della raccolta di tappi, per l’associazione Age insieme con la presidente Anna Maria Leobono - ha sottolineato l’editore Tommaso D’Angeli - Abbiamo deciso di sposare questo progetto perché ha due finalità: la prima è sicuramente legata alla salvaguardia dell’ambiente, ma, soprattutto, è un gesto di solidarietà, di inclusione e integrazione. I tappi raccolti, infatti, serviranno a comprare delle carrozzelle sportive per i ragazzi diversamente abili, per dare loro la possibilità di essere inseriti nel mondo dello sport e del basket in particolare”.

L’iniziativa è stata presa a cuore da D’Angeli e i lavoratori di Idea Radio per “lanciare un invito a tutti, enti, associazioni, istituzioni, scuole in modo che possano promuovere la raccolta dei tappi, così come abbiamo fatto noi – ha dichiarato lo stesso D’Angeli - Oggi stiamo consegnando 40.000 tappi all’associazione Age, raccolti grazie ai collaboratori della radio, alle famiglie, agli ascoltatori, agli amici e alle associazioni del territorio.

“Un momento particolare oggi per me qui negli studi di Idea Radio – ha affermato Anna Maria Leobono presidente dell’Associazione Age onlus – una radio che si è aperta nei confronti della nostra associazione. Ho conosciuto Idea Radio proprio grazie alla sensibilità dimostrata verso il territorio e verso la nostra associazione. Sicuramente è riuscita a comprendere quello a cui noi teniamo molto. Attraverso quello che può essere un banale tappo noi portiamo nelle famiglie il messaggio che riguarda il rispetto dell’ambiente e, sopratutto il grande messaggio della solidarietà, dell’inclusione, delle pari opportunità. Vogliamo che dove c’è un disagio, una disabilità, si aprano le porte. Vogliamo che le persone e soprattutto i bambini i ragazzi che vivono la disabilità, non restino chiusi in casa ma che escano e facciano attività sportiva. Vogliamo che ognuno abbia il diritto di vivere la quotidianità come tutti gli altri”.

L’associazione di Avetrana da anni porta avanti l’attività del baskin che rappresenta l’inclusione a 360° perché giocano insieme femmine e maschi, ragazzi normodotati e disabili. Non c’è nessuna differenza di genere. C’è il rispetto dell’altro in un modo semplice: stando insieme, divertendosi. Questa è la cosa più bella. Un momento denso di emozioni quello vissuto negli studi di Idea Radio, come lo scorso dicembre quando, durante un pomeriggio di festa, venne consegnata la quarta carrozzina acquistata grazie al progetto “Raccogli un tappo per… un sogno”, al quale era presente lo staff di Idea Radio. Il sorriso di Lara, la bambina che ha ricevuto la carrozzina che aspettava con tanta ansia, è rimasto indelebile in chi era presente alla consegna. Ed è per quello sorriso da donare ad altri bambini e giovani che Idea Radio continua ad appoggiare il progetto dell’associazione Age, aspettando sempre di vedere sbocciare un nuovo sorriso su un altro bambino o bambina, ragazzo o ragazza.


Articoli più letti