Il Comune aderisce al Borsino Rifiuti per vendere rifiuti riciclabili

  • In FOGGIA
  • lun 18 Febbraio 2019
Il Comune aderisce al Borsino Rifiuti per vendere rifiuti riciclabili

E’ il terzo Comune in tutta Italia e avrà una serie di vantaggi in tema di economia circolare

CERIGNOLA - Il Comune di Cerignola è il terzo Comune, in tutta Italia, che ha deciso di aderire al “Borsino Rifiuti”, una piattaforma on line che si occupa delle tematiche ambientali per implementare e mettere in atto, in maniera concreta, l’economia circolare dei rifiuti fondata sul recupero, la riutilizzazione e quindi l’aggiustare, il rinnovare e il riciclare materiali e prodotti.

Il “Borsino Rifiuti”, nata su idea della start up milanese “Taebioenergy srl”, facilita il processo di recupero e lavorazione del materiale riciclabile. Cerignola si unisce così ad Aprilia (in provincia di Latina) e Lanuvio (Rorma) al fine di rivendere i rifiuti raccolti perché vengano riciclati.

Il tutto partirà dal Centro Comunale di raccolta dove i cittadini virtuosi e il Comune di Cerignola potranno conferire tutti i rifiuti a matrice riciclabile. Il Comune di Cerignola, dichiara l’assessore comunale all’Ambiente, Anna Maria Mininni non avrà nessun costo così come assicura: “nessuna competenza sottratta alla Sia che continuerà a svolgere il proprio servizio senza alcuna interferenza, vantaggio sociale e vantaggio economico”.

L’adesione del Comune di Cerignola all’iniziativa “Borsino Rifiuti” è avvenuta il 7 dicembre 2018 e porterà enormi vantaggi economici e sociali. “I rifiuti, dopo la raccolta, vengono venduti grazie al “Borsino Rifiuti” su una piattaforma on line -spiega l'assessore Mininni - Il Compito degli addetti al “Borsino Rifiuti” sarà quello di mettere in comunicazione il Comune di Cerignola con i gestori ambientali in possesso delle autorizzazioni per l’acquisto dei rifiuti e il riutilizzo nella loro filiera produttiva. Abbiamo approvato questa iniziativa perché, alla base di tutto, c’è il concetto dell’economia circolare ma, la cosa molto importante, è la trasparenza e la tracciabilità del rifiuto.

Tramite la pubblicazione del formulario riusciremo a seguire chi acquista il nostro rifiuto e da chi viene ritirato. In questo modo avremo un vantaggio economico, perché il rifiuto viene venduto e ritirato in loco senza provvedere al trasferimento verso gli impianti, ed è un vantaggio sociale perché l’iniziativa del “Borsino Rifiuti” è strettamente collegata al progetto “Differenziamo col cuore”, una piattaforma con la quale le Associazioni e le onlus del territorio potranno caricare i loro progetti ecosolidali. Le aziende della piattaforma “Borsino Rifiuti”, a seguito di specifiche trattative, potranno sponsorizzare i progetti solidali del Comune di Cerignola”. Il tutto è spiegato dall’assessore Mininni in un video pubblicato nella pagina Youtube “Assessori di Cerignola”.

In un incontro con i responsabili del progetto sarà illustrato al meglio il progetto insieme con tutti i vantaggi che lo stesso comporterà al Comune e alla città di Cerignola.