Terminati i lavori all’ospedale “Camberlingo”

Terminati i lavori all’ospedale “Camberlingo”

Allargati gli spazi, riorganizzati e risistemati sette reparti nel blocco principale

FRANCAVILLA FONTANA - La Cardiologia con l’Utic al piano terra; attrezzature più efficienti, personale e percorsi più agevoli al Pronto Soccorso; sistemazione dell’Ortopedia e Traumatologia al 1° piano, in continuità con il blocco operatori e ampliamento dei posti letto; spazi ampliati dal 2° al 4° piano nei reparti di Chirurgia generale, Medicina Interna e Ginecologia e Ostetricia; trasferimento dalla palazzina distaccata e allocazione della Pediatria al 5° piano; implementazione degli spazi da destinare al reparto di Oncologia sono i lavori di ristrutturazione eseguiti all’Ospedale “Camberlingo” di Francavilla Fontana, nel blocco principale (B1).

Per l’ultimazione dei lavori il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, insieme con management aziendale e i rappresentanti delle istituzioni locali, ha voluto effettuare una visita nei nuovi locali destinati a ricoveri e cure dei malati. Ad accogliere il presidente Emiliano, c’erano

il direttore della Asl di Brindisi Giuseppe Pasqualone, il sindaco di Francavilla Fontana Antonello Denuzzo, il presidente del Consiglio comunale Domenico Attanasi, l’assessore alla Cultura Maria Angelotti e dell’assessore al Bilancio Antonella Iurlaro.

Gli interventi di ristrutturazione hanno interessato tutti i cinque piani del Blocco principale del nosocomio francavillese consentendo la sistemazione di 7 reparti tutti meglio riorganizzati per raggiungere il pieno utilizzo dei posti letto previsti dal Piano di riordino della rete ospedaliera.

Dopo i lavori dei nuovi spazi e lo spostamento di alcuni reparti, ora nell’ospedale “Camberlingo” si inizieranno i lavori per l’avvio del reparto di Oncologia e della Terapia intensiva, come annunciato dal direttore Pasqualone, che ha aggiunto che per la Psichiatria, prevista dal piano di riordino ospedaliero, sono necessari tempi più lunghi.

Ora finalmente la città di Francavilla Fontana ha una struttura più moderna ed efficiente che deve essere in grado di reggere all'urto di una utenza sempre più ampia proveniente dai comuni limitrofi ormai sprovvisti di strutture ospedaliere. Malati e loro familiari, ma anche tutto il personale, troverà ambienti accoglienti e professionisti pronti ad offrire le terapie migliori, nel rispetto, così come sottolineato dal sindaco Denuzzo, dei principi di universalità, uguaglianza e equità previsti nell’art. 32 della Costituzione.


Articoli più letti