Cori, teatro e dibattiti per la notte della cultura classica

  • In LECCE
  • gio 10 Gennaio 2019
Cori, teatro e dibattiti per la notte della cultura classica

Il liceo “Rita Levi Montalcini” apre le porte per la “Notte nazionale del Liceo Classico”

CASARANO - Teatro, cori, poesie, convegni e degustazioni attendono tutti coloro che, insieme con studenti e docenti, del liceo classico “Rita Levi Montalcini” di Casarano vorranno trascorrere qui la “Notte nazionale del Liceo Classico”, giunta alla quinta edizione.

Il liceo di Casarano apre le porte per l’evento nazionale in programma domani, 11 gennaio 2019, dalle ore 18 a mezzanotte per offrire una kermesse originale che coinvolgerà studenti, professori e chiunque vorrà partecipare alla notte magica culturale. L’iniziativa, sostenuta dal Miur, è nata nel 2015 da un’idea del professor Rocco Schembra, docente di latino e greco al liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (Catania) con l’obiettivo di promuovere la cultura classica attraverso varie attività motivanti.


>


Il liceo “Montalcini”, in via Ruffano a Casarano, vedrà un intreccio coinvolgente di arti, idee, sapori, suoni, profumi e tutto ciò che può deliziare i cinque sensi. La Notte Bianca si aprirà con il brano inedito e il video "Ti porterò a Pompei” del cantautore fiorentino Francesco Rainero, ex studente del liceo classico “Galilei” di Firenze, dedicato proprio all’evento e con i saluti della dirigente scolastica del liceo “Montalcini” Monia Saponaro, della professoressa Tonina Solidoro e del sindaco di Casarano Gianni Stefano, cui seguirà l’esibizione del coro delle classi sperimentali 1 AS, 1 CS, 2 AS con canti e coreografie.

Il fitto programma comprende incontri e dibattiti, concerti, maratone di lettura, mostre, incontri con gli autori, degustazioni a tema ispirate al mondo antico. I momenti più importanti della serata saranno alle ore 18.30 con la performance “I principi della Costituzione Italiana raccontati dalla pittura e dalla scultura di tutti i tempi” del giudice Salvatore Cosentino della Corte d’Appello di Lecce e alle ore 20 con il dibattito sul tema “Il liceo classico: nella tradizione verso il futuro” con l'intervento del professor Valerio Ugenti, già ordinario di Letteratura Cristiana Antica e presidente del corso di Laurea in Lettere all’Unisalento; dei professori Tonina Solidoro, Giovanni Pietro Ruggiero e Marco Corvaglia, docenti di latino e greco al liceo “Rita Levi Montalcini”.

Non mancheranno le performance teatrali, come “Il Consiglio”, proposta dagli alunni della classe IV B e alle 21.30 l’apertura della mensa imbandita con vivande preparate secondo antiche ricette (rivisitate) greche e romane e non solo, a cura degli alunni della scuola. La serata terminerà con la lettura e drammatizzazione del testo greco e della traduzione italiana del “Fragmentum Grenfellianum”, il lamento dell’esclusa (comune a tutti i licei).

La Notte del Liceo Classico è più che una festa. È principalmente un modo alternativo e innovativo di fare scuola, puntando su una formazione di natura diversa, che si affianca a quella tradizionale per essere ancora più proficua e produttiva. Obiettivo principale è la promozione e la difesa del valore formativo della cultura classica. Il liceo classico ha un curriculum sempre attuale e pieno di vitalità ed è popolato da studenti motivati, ricchi di grandi talenti e con abilità e competenze che oltrepassano di gran lunga quelle richieste a scuola, ma che su di esse si innestano e si fondono.

L’I.I.S. “Rita Levi Montalcini”, nato nel 1996 dall’accorpamento del liceo ginnasio “Dante Alighieri” e dell’Istituto magistrale, è una scuola moderna e al passo con i tempi, costituita dai principali licei cittadini: classico, linguistico, scienze umane e socio economico, che hanno formato gran parte dei professionisti del territorio.