lun 07 Gennaio 2019

Da oggi su Raiuno la violoncellista tranese Chiara Pia Aurora

  • In BAT
  • lun 07 Gennaio 2019
Da oggi su Raiuno la violoncellista tranese Chiara Pia Aurora

Interprete, con altri sei coetanei esordienti, della fiction “La compagnia del cigno”

TRANI - Studia violoncello al Conservatorio di Monopoli e vive a Trani una dei sette protagonisti della fiction della Rai, in sei puntate, che andrà in onda da questa sera su Raiuno. Nel cast de “La compagnia del cigno”, dove protagonista è un gruppo di giovanissimi musicisti fra i 15 e i 18 anni, c’è la 17enne Chiara Pia Aurora che nella serie tv intepreta Sofia, una giovane violoncellista innamorata di un suo coetaneo (Matteo, violinista romano interpretato da Leonardo Mazzarotto) e che deve però imparare a vincere la sua insicurezza dovuta al suo aspetto fisico ma soprattutto ad atti di bullismo subiti da piccola a causa della sua corporatura non esile.

Nella serie, ideata da Ivan Cotroneo e scritta con Monica Rametta, prodotta da Indigo film e Rai fiction, in collaborazione con il Comune di Milano, la giovane musicista pugliese è al suo esordio come attrice come tutti i suoi colleghi della compagnia scelti tramite un’audizione aperta a veri studenti di Conservatorio.

Chiara Pia Aurora si è infatti presentata nell’estate del 2017 alla selezione organizzata da Apulia Film Commission nella Fiera del Levante a Bari. Dopo la scuola media “Giustina Rocca” di Trani, ad indirizzo musicale, ha scelto il liceo delle scienze umane “Francesco De Sanctis” dove frequenta il quarto anno. Dopo il casting a Bari, è stata chiamata per un nuovo provino a Roma e ha ottenuto la parte tra 1800 ragazzi che hanno partecipato da tutta Italia.

Le riprese della fiction, tutte girate fra Roma e Milano, si sono svolte da febbraio a luglio 2018 e ora finalmente arriva nelle case di tutta Italia. La serie “La compagnia del cigno” mette in risalto la passione della musica tra adolescenti, molto diversi fra loro per estrazione sociale, carattere, con problemi tipici dell’adolescenza e che si trovano a formare una compagna, nel conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano sotto la guida del direttore interpretato dall’attore Alessio Boni affiancato da Ann Valle che intepreta la moglie. Tra i partecipanti ci sono anche Rocco Tanica, Marco Bocci, Dino Abbrescia, Giovanna Mezzogiorno e il cantante Mika che ha scritto anche le musiche della fiction.

Fra gli attori del cast ci sono altri due pugliesi. Si tratta di un altro tranese, Pasquale Di Filippo, prossimo ai 40 anni, ha recitato al fianco di attori noti quali, tra gli altri, Massimo Popolizio, Mariangela Melato, Massimo De Francovich e nel dicembre 2017, a Palermo, è andato in scena con “Doppio Sogno per Palermo” di Arthur Schnitzler per la regia di Rosario Tedesco, mentre per la tv ha recitato nella serie “Non uccidere”, produzione Rai. Mentre l'altro attore è Nicolas Orsella, 23 anni di Taranto, interprete ne "Il paese delle spose infelici" (2011) di Pippo Mezzapesa nel ruolo di Veleno, i due cortometraggi "Dove l'acqua con altra acqua si confonde" (2016) dove è il protagonista Luca, e "Mattia sa volare" (2017).