Musica e danza per il “Concerto per il Nuovo Anno” al Teatro Verdi

Musica e danza per il “Concerto per il Nuovo Anno” al Teatro Verdi
L'Orchestra Filarmonica Pugliese

L’evento gratuito prevede la partecipazione dell’Orchestra Filarmonica Pugliese e dell’Accademia delle Danze

BRINDISI - Il Concerto beneaugurante per il nuovo anno è in programma, a Brindisi, il 2 gennaio nel Nuovo Teatro Verdi con inizio alle ore 20.30. Protagonista sarà l’Orchestra Filarmonica Pugliese diretta dal maestro Giovanni Minafra con la musica, ma sul palcoscenico ci sarà anche spazio per la danza con l’“Accademia delle Danze”. L’iniziativa è gratuita e i tagliandi per partecipare sono in distribuzione alla biglietteria del teatro.

Oltre un’ora di musica per dare il benvenuto al 2019 con il tradizionale “Concerto per il Nuovo Anno”, voluto dall’Amministrazione comunale di Brindisi e organizzato dalla Fondazione Nuovo Teatro Verdi. L’atteso appuntamento è firmato dall’Orchestra Filarmonica Pugliese, compagine lirico-sinfonica nata nel 2013, in collaborazione con l’associazione Auditorium di Castellana Grotte. I brani, del repertorio classico, saranno eseguiti da 45 professori diretti dal maestro Giovanni Minafra, direttore stabile dell’Orchestra, con solista la giovane pianista brindisina maestro Stefania Argentieri.


>


La prima sorpresa per il pubblico sarà nel foyer quando i danzatori dell’“Accademia delle Danze” accoglieranno i partecipanti con un preludio dal titolo “OgniMioRespiro”, poi danzeranno in platea su alcune musiche del concerto, con coreografie della maestra Maria Chiara Di Giulio. Un’occasione unica per ascoltare celebri valzer viennesi, ouverture, movimenti tratti dalle opere più celebri. Il maestro Minafra, protagonista di tournée nei più grandi teatri del mondo e di numerose registrazioni per la Rai e famose case discografiche, è pronto a interpretare un programma che ripercorre la grande tradizione dei concerti di Venezia e di Vienna.

Lo spettacolo, che ha raccolto numerosi consensi dalla critica di settore, regalerà al pubblico alcune delle più acclamate composizioni di Johann Strauss jr, Čajkovskij e Shostakovich, quindi polke e valzer, per un magico e indimenticabile viaggio lungo le sponde del Danubio: un effervescente e raffinato omaggio al musicista e compositore fra i più originali del panorama musicale di tutto l’Ottocento, vetta illuminata di una famiglia definita all’epoca “la più amabile dispensatrice di gioia”.

Per prenotare il posto in sala è necessario ritirare il tagliando di ingresso gratuito, per un massimo di quattro biglietti a persona. Il ritiro sarà possibile solo presso la biglietteria del Teatro Verdi (apertura sportello ore 11-13 e 16-18), fino ad esaurimento posti. Non è consentita la prenotazione telefonica. Per ulteriori informazioni e prenotazioni telefonare allo 0831.562554-229230.