Natale in Contea e l’Albero di Enea le attrazioni natalizie castrensi

  • In LECCE
  • gio 06 Dicembre 2018
Natale in Contea e l’Albero di Enea le attrazioni natalizie castrensi
CASTRO Il Castello illuminato

Il ricco calendario del Comune prevede anche concerti in teatro e presepi nelle grotte

CASTRO - Il borgo medievale, l’area portuale e le grotte di Castro Marina saranno gli scenari di una serie di eventi che si svolgeranno per tutto il periodo natalizio a Castro. Si parte l’8 dicembre con l’accensione dell’Albero di Enea, istallazione artistica ispirata allo sbarco del celebre eroe virgiliano. Dopo l'Ecoalbero dello scorso anno (il più alto di Puglia) che ha suscitato l'interesse di tantissimi visitatori e dei media locali e nazionali, anche per il Natale 2018 la Città di Castro punta a stupire i suoi visitatori con un'opera esclusiva e unica nel suo genere. Dal recupero di materiale ormai in disuso, nasce infatti l'Albero di Enea, istallazione artistica ispirata allo sbarco dell'eroe troiano, che proprio nel porto di Castro approdò dopo il lungo viaggio narrato da Virgilio nell'Eneide.

Il calendario degli eventi natalizi, previsto dal Comune di Castro, è molto ricco, originale e adatto a tutte le età. Si va dalla storia con l’Albero di Enea, l’originale albero di Natale ispirato al viaggio del celebre eroe troiano approdato proprio a Castro, all’irrinunciabile Natale in Contea, passando per concerti, serate di beneficenza, mercatini del gusto e presepi, tutti in programma nel territorio castrense, dalla marina al borgo medievale.


>


Si parte l’8 dicembre 2018 alle ore 16.30 da piazza Dante (Castro marina), con l’accensione dell’originale Albero di Enea. L’Albero è ideato e realizzato dall’artista castrense Raffaele Capraro, che da circa tre mesi lavora ininterrottamente e gratuitamente per la realizzazione di questa opera di grande valore simbolico per tutta la città. In occasione dell’accensione dell’opera, i visitatori saranno allietati da una sorpresa tutta da scoprire con gli occhi all’insù.

Il 22 dicembre, nella sala Cineteatro, ci sarà il Concerto Gospel, organizzato dal laboratorio Arte e Musica, con il patrocinio del Comune di Castro. Musica e beneficenza saranno le parole chiave della serata, nel corso della quale, oltre ad assistere alle esibizioni del coro, sarà possibile partecipare ad una raccolta fondi a favore di Telethon.

Il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, il borgo medievale di Castro farà da cornice a “Natale in Contea”, la celebre rievocazione storica, giunta alla sua undicesima edizione, organizzata dall’associazione Castro Antica, con il patrocinio del Comune di Castro. L’apertura della rievocazione, prevista alle ore 17, vedrà arrivare in piazza, come ogni anno, il corteo storico, formato dai figuranti che daranno vita alla rappresentazione. Novità di quest’anno è il coinvolgimento del Castello, oltre che le due piazze e i vicoli del borgo antico, la rievocazione si svolgerà nelle sale interne dell’incantevole Castello Aragonese. La manifestazione si ripeterà anche nelle giornate del 1° e 6 gennaio 2019 (ore 17- 21, ingresso libero).

Il 30 dicembre, a partire dalle ore 18, le vie del borgo ospiteranno invece il Mercatino del Gusto, un’occasione per degustare ed acquistare prodotti gastronomici artigianali, tra cui dolci tipici natalizi e leccornie varie, a cura di operatori e commercianti locali. L’evento è organizzato dal Comitato Festa 2019, con il patrocinio del Comune di Castro. Alle ore 18:30 ci si potrà spostare in Cattedrale, per il concerto “Auguri di Buon Natale”, a cura del Coro Polifonico delle Voci Bianche e degli Adulti S. Giovanni Paolo II di Vignacastrisi.

Durante tutto il periodo natalizio, la cittadinanza e i visitatori potranno poi partecipare ad una serie di appuntamenti collaterali, tra cui tombolate nella sala Cineteatro di Castro (28 dicembre ore 20.30 e 2 gennaio ore 21) e proiezioni film per adulti e bambini, sempre nella Sala Cineteatro (29 dicembre, ore 17, con “Dickens – L’Uomo che inventò il Natale”; 4 gennaio ore 17, con “Hotel Transilvania 3”). Infine, sarà possibile visitare, dal 24 al 6 gennaio, diversi Presepi artistici all’interno delle grotte: nella zona portuale, nella Grotta di Mezzo, verrà allestito il presepe realizzato da Biagio Fersini e a cura del Laboratorio per Castro, mentre la celebre Grotta Zinzulusa sarà incantevole scenario per un presepe unico al mondo.