Mascotte, artisti di strada e stand gastronomici per avviare le feste

Mascotte, artisti di strada e stand gastronomici per avviare le feste

Il borgo di Ceglie Messapica si anima di allegria dal primo dicembre

CEGLIE MESSAPICA - Bing e Topolino, Lol e Unicorno, sono tutti pronti a ricevere bambini e simpatizzanti a Ceglie Messapica pronta a trasformarsi nel “Magico Borgo di Natale” con un’iniziativa a tema e spettacolare il 1° ed il 2 dicembre 2018.

Nel mese in cui ogni cosa sembra avvolta da una magica atmosfera, quando i profumi più intensi pervadono le cucine, luci e colori dipingono le città, vestendo a festa anche l’angolo più nascosto, a Ceglie Messapica partono gli eventi per il mese più atteso dai bambini con un’iniziativa organizzata dall’Associazione Smile nel suggestivo borgo antico, e patrocinata dal Comune di Ceglie Messapica. E’ qui che si snoderanno stand eno-gastronomici e mercatini natalizi (rispettivamente in piazza Plebiscito e piazza Sant’Antonio) e sarà possibile assistere ad un vero e proprio spettacolo a cielo aperto. Nella prima serata, si entrerà nel vivo della festa con la Banda di Natale associazione Giovani musicisti “A. Amico” che eseguirà pastorali natalizie, mentre Junko, il mimo, saprà farsi notare tra la folla, raccontando storie senza ricorrere alle parole. Ad intrattenere i più piccoli ci penseranno le simpatiche mascotte di Bing e Topolino che si aggireranno per le strade, a disposizione per scattare bellissime foto ricordo.


>


In un’atmosfera resa ancor più bella da giochi ed effetti di luce, un ‘fiume in piena’ di artisti invaderà il magico borgo in entrambe le giornate, a partire da Dely De Marzo, maestro del fuoco, che riscalderà l’atmosfera con la sue performance mozzafiato: mentre in sottofondo suonerà una suggestiva musica dark, prenderanno vita incredibili evoluzioni, fontane di fuoco, pioggia di gocce infuocate, scintille strabilianti, sotto gli occhi infiammati dei presenti. Piazza Plebiscito farà invece da cornice allo show sensazionale di Mago Maraldo, prestigiatore tarantino con una particolare propensione ad incantare i bambini, noto al grande pubblico per aver raggiunto alcuni Guinnes World Record, oltre ad aver partecipato, nel 2016, al programma TV “Cultura Moderna”. Altro genere di magia è quella che avvolgerà il laboratorio-spettacolo della bella Fiocchettina, quando svelerà tutti i segreti per realizzare i suoi “Sospiri di Bolle” di sapone, partendo da
qualsiasi materiale da riciclo.

Bisognerà attendere domenica sera per assistere all’atterraggio della grande slitta di Babbo Natale che prenderà il volo dalla Chiesa di San Rocco alle ore 18, seguita a ruota dagli elfetti, mentre una spolverata di neve imbiancherà i tetti del piccolo borgo. Passeggiando tra le mascotte di Lol e Unicorno, ancora musica con i Mustacchi Bros, numeri uno nel coinvolgere i passanti, spaziando dalle sonorità swing e jazz ai grandi classici della musica italiana, e i simpatici musicisti della Elfo Band che faranno risuonare in città i tormentoni natalizi più belli di tutti i tempi.

Il tocco finale sarà dato sicuramente dall’incantevole accensione dell’albero di Natale in piazza Plebiscito, alle ore 20, in contemporanea a tutti gli altri Comuni della Valle d’Itria, cui seguirà una fantastica sorpresa per piccoli e grandi.