La stagione delle crocere si conclude con oltre 87mila turisti

La stagione delle crocere si conclude con oltre 87mila turisti

Bilancio positivo sul turismo da crociera a Brindisi anche se un po' in calo rispetto allo scorso anno

BRINDISI - Oltre 87mila turisti sono arrivati a Brindisi con navi da Crociera per visitare la città ed i dintorni più noti come Alberobello. Oltre a tanti italiani, sono arrivati portoghesi, spagnoli, inglesi e colombiani. La stagione croceristica si è praticamente conclusa e da una stima dei primi dati il 2018 è più che positivo visto che in molti hanno potuto conoscere ed apprezzarea storia di Brindisi visitando la Colonna romana, il Castello, Palazzo Nervegna, il tempietto di San Giovanni al Sepolcro, effettuando passeggiare sul lungomare, ed ammirando altri monumenti di pregio.

Il biilancio sul turismo da crociera a Brindisi è positivo anche se un po' in calo rispetto allo scorso anno ed alle aspettative. Dal 26 marzo e sino a qualche giorno fa sono approdate le navi di sei compagnie: Azamara Club Cruise, Msc Crociere, Phoenix, Seabourn, Silversea e WindStar. Trenta le navi arrivate per circa sessanta scali effettuati, l’ultimo è previsto per il 19 novembre con con Seabourn Ovation e Artania. I passeggeri in transito sono stati 87.854, da Brindisi si sono imbarcati 9.299 turisti, mentre quelli sbarcati sono stati 8.643. Ad accogliere i croceristi e fornire loro informazioni su cosa visitare è stato un sistema di accoglienza nato attraverso un accordo di cooperazione tra il Comune di Brindisi e l’Autorità di Sistema, che hanno realizzato una rete integrata di servizi di potenziamento dell’accoglienza turistica. Con l’associazione “Le Colonne Arte antica e contemporanea” i turisti sbarcati hanno scoperto la meravigliosa Valle d’Itria, ricca di trulli oltre che di paesaggi caratteristici e tanti prodotti da gustare di ottima qualità.


>


Per meglio accogliere ed informare i visitatori, nella città conosciuta soprattutto come approdo dei traghetti direttii in Grecia, è stata anche stampata una mappa della città con l’itinerario per visitare i monumenti, così come piccoli artigiani hanno allestito, in prossimità degli arrivi delle navi da crociera, bancarelle su piazza Vittoria per mostrare le produzioni locali, dai souvenir fatti a mano ai prodotti tipici locali. Per il benvenuto soprattutto agli stranieri i commercianti brindisini hanno contribuito con l’apertura straordinaria dei negozi in corso Garibaldi e corso Umberto. Sempre per gli ‘speciali’ turisti sono state anche avviate iniziative di accompagnamento a bordo di calessi e di un trenino, offerto dalla società Brindisi Express.