Un corso per realizzare libri con carta da riciclo di ogni tipo

Un corso per realizzare libri con carta da riciclo di ogni tipo

E' il corso di legatoria ecosostenibile organizzato da "InPhoto" con Adoc ed Ecotecnica

BRINDISI - Un corso di legatoria ecosostenibile per imparare a realizzare libri usando carta riciclata o meglio ‘trovata in giro’ come scarti di tipografie, prove di stampa, carte di avviamento, sacchetti della spesa, poster, buste, sacchetti per il pane e persino carta da parati. E’ il nuovo corso che, a Brindisi, organizza l’associazione fotografica “InPhoto” insieme con Adoc (Associazione difesa orientamento consumatori).

L’iniziativa, sostenuta da Ecotecnica (l’azienda dedita alla raccolta differenziata dei rifiuti in vari comuni), è un esperimento nell'ambito del riciclo, in relazione all'editoria e al design. Si realizzeranno sketch-book, taccuini, diari di viaggio, ‘libri oggetto’, carnet de Voyages e tutto quello che materiali e creatività consentiranno. Si effettueranno piccole tirature pop up (edizioni di venti, cinquanta, 100 copie) o si prepereranno libri pronti per essere scritti, disegnati o per assumere qualsiasi altro significato il possessore voglia dargli. Attraverso il laboratorio proposto, i partecipanti apprenderanno un metodo e una tecnica pratica su come realizzare un libro cartonato in tutte le sue parti basandosi sull'utilizzo di soli scarti cartacei.


>


In modo differente (ma ugualmente efficace) rispetto ad un vero e proprio corso di legatoria, questa modalità è più incentrata sull’auto-produzione, ripetibile a basso costo senza aver bisogno di molti strumenti tecnici. Durante il laboratorio ai partecipanti saranno mostrate le modalità pratiche e le tecniche indicando la via migliore per la realizzazione: ognuno ci metterà del suo scegliendo forme, misure, elementi, colori, secondo i propri gusti ed esigenze.

Ai partecipanti viene chiesto di portar carte (a volontà) di qualsiasi formato, grammatura, colore, di loro gusto, che saranno usate durante i laboratori (si possono utilizzare anche carte di scarto presenti nella scuola). I partecipanti dovranno inoltre portare da casa strumenti base quali forbici, taglierino, squadra, matita e qualsiasi altro materiale vogliano usare da inserire nei libri che andranno a realizzare. Gli organizzatori del corso forniranno, invece, gli strumenti più tecnici: spatola, garza per rilegare, colla, pennelli, ago, carte adatte ai libretti pop up e altri materiali.

Il corso itinerante in tutta Europa è stato voluto e portato a Brindisi dall’associazione “InPhoto” e si terrà il 10 novembre 2018 nella sede dell’associazione Eventiteca, dalle ore 11 alle 18.

Sebbene il primo corso sperimentale non sia ancora partito, si sta già pensando di portarlo nelle scuole, come anticipa Teo Iaia, presidente di “InPhoto”, per poter trasferire così l’arte del riciclo anche ai bambini in maniera divertente ed intelligente. Il corso è a numero chiuso (massimo 15 partecipanti) pertanto è necessario prenotarsi tramite emali da inviare a info@assinphoto.com