La prossima estate il mare della Puglia sarà accessibile ai disabili

  • In BARI
  • mer 19 Settembre 2018
La prossima estate il mare della Puglia sarà accessibile ai disabili

E’ previsto in una legge approvata all’unanimità per adeguare almeno una spiaggia libera nei Comuni costieri

BARI - Dalla prossima stagione estiva in Puglia trascorrere una giornata la mare e fare il bagno non sarà più una chimera per le persone con disabilità. E’ stata infatti approvata all’unanimità la legge sull’Accessibilità alle spiagge che prevede l’accessibilità in tutte le spiagge libere e pubbliche per la libera balneazione delle persone diversamente abili.

Dopo le varie iniziative (più volte pubblicate su questa testata) e soprattutto quelle più recenti in cui la Regione Puglia ha donato 200 carrozzelle job per 69 Comuni costieri, la scorsa estate, o l’avvio della seconda stagione della spiaggia attrezzata a Melendugno, è arrivata la legge regionale con la quale si intende garantire il diritto delle persone diversamente abili alla libertà di accesso e fruizione delle spiagge pubbliche.


>


“Ora non ci saranno più scuse per non adeguare le spiagge pubbliche – dichiara con soddisfazione l’assessore regionale all’Industria turistica e Culturale, Loredana Capone - Il diritto a godere pienamente del mare, uno dei patrimoni più importanti per lo sviluppo del turismo in Puglia, sarà esteso a tutti i cittadini. Senza differenze”.

Con tale legge al Puglia realizza un obbligo già previsto da leggi, ordinanze e regolamenti pregressi, ma puntualmente disattesi all’avvio di ogni stagione estiva. La Regione, annuncia Capone, sosterrà, con uno stanziamento iniziale di 272mila euro, i Comuni costieri, che dovranno individuare almeno una spiaggia da adibire alla fruizione delle persone diversamente abili, per abbattere le barriere di accesso, predisporre servizi ad hoc e attrezzare i tratti di costa anche con parcheggi riservati. Insomma la Puglia diventa più accessibile a tutti e lo fa iniziando dal mare, uno dei suoi beni preziosi apprezzato anche da tanti turisti di tutto il mondo. Un bene da difendere sempre e da concedere a tutti poiché fa bene alla salute di chiunque, persino ai malati di sclerosi multipla o sla costretti in carrozzina o allettati come si evince dal successo della spiaggia “La Terrazza”, il lido attrezzato per i malati di Sla, a Melendugno. Dal 2019 quindi tutti, ma veramente tutti, in vacanza al mare in Puglia.

Altri articoli interessanti

Il sogno della spiaggia pro-disabili ha raggiunto un primo obiettivo
"Oltre 100 malati di sclerosi multipla alla spiaggia attrezzata"
Le spiagge pugliesi sempre più aperte ai disabili