gio 07 Giugno 2018

Tutto pronto per i Campionati Open Regionali e Interregionali di nuoto

  • In BAT
  • gio 07 Giugno 2018
Tutto pronto per i Campionati Open Regionali e Interregionali di nuoto

Organizzato da Fin Puglia, dopo l’esperienza a Polignano, si svolgerà a Bisceglie

BISCEGLIE - Appuntamento con il nuoto il prossimo 9 giugno a Bisceglie, con la seconda edizione dei Campionati Open Regionali e Interregionali di Nuoto in Acque Libere, organizzati da Fin Puglia. Alla gara parteciperanno anche atleti provenienti da altre regioni, agonisti e
master. La manifestazione, valida per il Gran Prix Nazionale F.I.N. e come Campionato Regionale Master, è aperta agli agonisti, master e propaganda U25 regolarmente tesserati F.I.N.per la stagione in corso.
Dopo l’esperienza dello scorso anno a Polignano a Mare, il responsabile del settore Nuoto in Acque Libere del Comitato Pugliese della Federazione Italiana Nuoto, Ruggiero Messina, ha scelto come luogo di gara le acque antistanti Lido Salsello a Bisceglie. Coadiuvato da Lorenq Felequi, manager del team Netium Giovinazzo e dalla famiglia Messina del team Aquarius Piscina Canosa, Messina ha organizzato le gare per 5 diverse categorie: esordienti A (maschi 2005/2006 e femmine 2006/2007, di età compresa tra i 10 ed i 13 anni); ragazzi (maschi 2002/2003/2004 e femmine anno 2004/2005 di età compresa tra i 13 ed i 16 anni); assoluti (atleti maschi juniores 2001-2000, cadetti 1999-1998, seniores 1997 > e atleti femmine juniores 2003-2002, cadetti 2001-2000, seniores 1999> di età compresa tra i 14 e gli over 30); propaganda (U25 M/F e master M/F) e Master M/F.


>

Gli atleti iscritti sono più di 170 e provengono, oltre che dalla Puglia, anche da Campania, Abruzzo e Lombardia. Saranno impegnati nelle distanze del miglio marino e nei 5000 metri. Tra gli atleti partecipanti spiccano i nomi del biscegliese Daniel Duglas Di Pierro della Nuoto Giovanazzo, che la scorsa estate ha effettuato la doppia traversata delle Bocche di Bonifacio tra Sardegna e
Corsica, unico al mondo ad aver percorso la distanza sia all’andata che al ritorno, e quello di Stefano Perta dell’Otrè Noci, vincitore della scorsa edizione nella gara dedicata agli agonisti, e poi c’è vice campione europeo juniores in acque libere Michele Sassi dell’Aquarius Canosa.
Gli atleti saranno dotati di chip elettronico a polso per il cronometraggio automatico effettuato da Icron Tempo Gara.
La categoria esordienti A è ammessa solo per la gara di mezzo fondo miglio marino, mentre le altre categorie di atleti possono partecipare ad entrambe le gare. Il percorso principale è quello con andata all’intero dei frangiflutti e con ritorno all’esterno. La gara di mezzo fondo, con inizio alle ore 10, prevede il percorso antiorario a circuito semi rettangolare di un unico giro da 1.800 metri, per la gara Gran Prix di Fondo Circuito Nazionale, 5 km, con inizio alle ore 14, avrà sempre percorso antiorario a circuito semi rettangolare con tre giri da 1.800 metri.