728 x 90


lun 16 Aprile 2018

Una Masterclass per conoscere l’acusmatica con un docente britannico

  • In BAT
  • lun 16 Aprile 2018
Una Masterclass per conoscere l’acusmatica con un docente britannico

Organizzato per l’alternanza scuola-lavoro al liceo “Casardi” prevede pure un concerto ed un seminario

BARLETTA - Tre eventi, da oggi 16 aprile sino al 20 aprile prossimo, per una masterclass di interpretazione acusmatica, concerto e seminario, caratterizzeranno la settimana conclusiva del percorso di alternanza scuola-lavoro promosso dal liceo musicale “Casardi” di Barletta e dall’associazione “Acusma – Teatro Del Suono” con ospite internazionale il compositore britannico Andrew Lewis

Trenta gli studenti coinvolti nell’iniziativa formativa dedicata alla conoscenza ed all’interpretazione della musica elettronica acusmatica, arte sonora le cui opere sono realizzate in studio con suoni ripresi da microfono e/o sintetizzatore, manipolati e fissati su supporto analogico o digitale.


>


La masterclass, in programma da oggi al 18 aprile, sarà seguita da un concerto (il 19 aprile) ed un seminario (il 20 aprile). La masterclass di interpretazione di musica acusmatica sarà impartita dall’esperto maestro Leo Cicala, docente di tecnologie per la musica, e si articolerà in tre giornate di studio. Gli studenti saranno impegnati ad: installare l’acusmonium (complessa rete di altoparlanti) e fare pratica sulla realizzazione delle tecniche di base attraverso esercizi individuali di interpretazione acusmatica.

Il 19 aprile nell’aula magna del liceo “Casardi”, in via Federico I d’Aragona, a partire dalle ore 19, si terrà “Acusmoniae 3.0”, concerto di musica elettroacustica e multimediale per la direzione artistica e la regia del suono del maestro Leo Cicala, che sarà introdotto dal dirigente scolastico, Giuseppe Lagrasta, e dalla professoressa Emilia Cosentino coordinatrice dei progetti di alternanza scuola lavoro. Nella prima sessione gli studenti eseguiranno i brani acusmatici “Terra Incognita” del compositore francese Denis Dufour, “Mortus Plango, Vivos loco” del compositore britannico Jonathan Harvey e “Dei sospiri” (Diquadro) di Leo Cicala. La seconda parte sarà dedicata alla musica per strumento solista ed elettronica e alla musica multimediale di Andrew Lewis, professore alla Bangor University (UK), dove insegna composizione e dirige gli studi di musica elettroacustica, che dirigerà “Storm-song” , opera per pianoforte ed elettronica e “Lexicon”, opera video e per audio multicanale. L’esecuzione della partitura per pianoforte sarà affidata alla brillante pianista Vanessa Sotgiu, docente al conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.

Venerdì 20 aprile, dalle ore 9.30, il professor Andrew Lewis terrà il seminario di composizione e di orientamento in cui spiegherà la differenza tra musica acusmatica e musica elettronica ‘di consumo’. La prima è basata sull’assenza di suoni che coinvolgono il corpo come le batterie elettroniche che scandiscono il tempo, si innesta nel filone della musica ‘colta’ del novecento finalizzata a favorire un ascolto concentrato e coinvolgente. L'acusmatica utilizza qualunque tipo di materiale sonoro, spostando continuamente il confine tra suono e rumore fino a considerare tutti i suoni esistenti o immaginabili potenzialmente idonei per la creazione artistica.

Al concerto e al seminario si accede con invito. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 349.3210773.