728 x 90

Opere di Abdenego in mostra ed in vendita in favore dell’“Assori”

  • In FOGGIA
  • ven 13 Aprile 2018
Opere di Abdenego in mostra ed in vendita in favore dell’“Assori”
L'opera "Paesaggio fra colonne" di Abdenego

I quadri sono stati donati da due cugine del maestro padovano, il cui vero nome era Gianni Pasquetto

FOGGIA - Una mostra di solidarietà a Foggia con cinquanta quadri dell’artista padovano Gianni Pasquetto noto come Abdenego, è in corso all’ “Azimut investimenti”.

Morto nel 2013 all’età di 85 anni, Abdenego, era noto come pittore e designer ed in particolare, quale protagonista dell’arte contemporanea subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, era autodidatta e poliedrico, in quanto vantava una tradizione di arte applicata sui generis, qual è la sartoria, per approdare alla grafica, alla pittura e all’industrial design.


>


Nei suoi dipinti ci sono dame incipriate, minacciosi ed ammiccanti giudici, scimmie dispettose e rivisitazioni della grande arte italiana. La pittura do Abdenego è onirica, favolistica che sovente sfocia in un surrealismo.

Una precedente mostra si è tenuta a Foggia nel 2017, era la prima volta che la città scopriva l’arte dell’artista padovano grazie all’allestimento nella sala Diomede del Museo civico e al Palazzetto dell’Arte. Ad un anno di distanza, dopo il successo della precedente mostra, all’arte si unisce la solidarietà.

I quadri donati da Wanna e Nadia Pasquetto, cugine del maestro padovano, saranno venduti e tutto il ricavato sarà devoluto in favore dell’associazione “Assori”, una onlus dedita alla promozione socio-culturale sportivo dilettantistica e la riabilitazione dell’handicappato.

L’inaugurazione della personale si è tenuta l’11 aprile scorso. I quadri esposti sono stati presentati da Gloria Fazia, esperta del settore culturale del Comune di Foggia, Gianfranco Piemontese, storico dell’arte, ed il curatore della mostra, Giuseppe Benvenuto della “Contemporanea Galleria d’Arte” (in viale Michelangelo). Sono inoltre intervenuti l’assessore regionale all’Agricoltura, Leonardo Di Gioia, il presidente del Consiglio comunale di Foggia, Luigi Miranda, e il presidente dell’Assori, Costanzo Mastrangelo. L’esposizione sarà visitabile dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18, con ingresso gratuito, sino al 30 giugno 2018.