Per la Santa Messa di Papa Francesco disposizioni per i partecipanti

Per la Santa Messa di Papa Francesco disposizioni per i partecipanti

Pellegrini, giovani, ammalati, disabili e gruppi di preghiera dovranno seguire scrupolose norme

SAN GIOVANNI ROTONDO - Il giorno della tanto attesa visita del Santo Padre Papa Francesco si avvicina e San Giovanni Rotondo non vuole farsi trovare impreparata. In particolare i frati della Chiesa di San Pio, sul sagrato della quale il 17 marzo si svolgerà la Santa Messa, stanno organizzando la cerimonia in modo da poter accogliere quanti più fedeli e pellegrini possibile ed in modo che tutto si svolga senza ostacoli oltre che in sicurezza per tutti. Per questi motivi hanno reso pubbliche le modalità per partecipare alla Celebrazione Eucaristica del Santo Padre.

Sulla base degli spazi esistenti e nel rispetto delle norme sulla sicurezza, per chi intende partecipare alla Celebrazione Eucaristica, che sarà presieduta dal Papa a San Giovanni Rotondo, sono state stabilite una serie di disposizioni per i pellegrini, per i giovani, per gli ammalati ed i disabili, per i gruppi di preghiera, oltre ad autorità, sacerdoti e diaconi, religiosi e religiose.


>


I pellegrini potranno accedere dall’ingresso del sagrato della chiesa di San Pio, situato fra piazzale Santa Maria delle Grazie e via Sant’Agostino, dalle ore 7 alle ore 9.30 del 17 marzo. Ai cancelli d’ingresso verranno sottoposti ai previsti controlli da parte delle forze dell’ordine. Non sarà consentito l’accesso al sagrato con contenitori in vetro, sgabelli o sedie pieghevoli. Non saranno disponibili posti a sedere. Superato il numero previsto per la capienza massima, l’accesso al sagrato sarà inibito. Per chi non potrà raggiungere l’area della Celebrazione, sarà disponibile un maxischermo sul sagrato della chiesa di Santa Maria delle Grazie ed uno nel parco “Del Papa” situato su viale Della gioventù.

Ai giovani sarà riservato un settore apposito dove potranno partecipare alla veglia, organizzata per la sera del 16 marzo sul tema “I giovani e Papa Francesco nei luoghi di Padre Pio”, pubblicizzata su Facebook al link http:/facebook.com/fratiaccoglienzagiovani (Per ulteriori notizie o per il modulo di iscrizione visitare il sito web del Convento dei frati minori cappuccini di San Giovanni Rotondo http://www.conventosatuariopadrepio.it). Tali giovani potranno accedere al sagrato della chiesa di San Pio, dalle ore 7 alle ore 9.30, muniti dell’invito, da due ingressi dedicati: dal piazzale di Santa Maria delle Grazie e dal viale pedonale “Dei quaranta metri”, situato su viale Aldo Moro. L’invito sarà distribuito dagli organizzatori della veglia. Ai cancelli d’ingresso verranno sottoposti ai previsti controlli da parte delle forze dell’ordine. L’invito è strettamente personale e dà diritto all’accesso al settore dedicato, con posto a sedere. Non sarà possibile portare con sé un/a accompagnatore/trice, né contenitori in vetro.

I Gruppi di preghiera di Padre Pio dovranno segnalare in anticipo la loro presenza inviando un’email all’indirizzo centrogruppidipreghiera@operapadrepio.it oppure telefonando al numero verde 800.011011. Nelle risposte saranno fornite indicazioni sui luoghi e sulle modalità di accoglienza.

Per gli ammalati ed i disabili, essendo stato raggiunto il numero massimo di posti disponibili, non si potranno accogliere ulteriori richieste. I singoli interessati o le associazioni rappresentative che ne hanno fatto richiesta potranno ritirare gli inviti dalle ore 10 del 15 marzo alle ore 17 del 16 marzo presso l’Ufficio Pellegrinaggi (all’inizio del sagrato della chiesa di San Pio). L’invito consente l’accesso e garantisce un posto a sedere a ciascun ammalato o disabile e ad un solo assistente, all’interno di un settore del sagrato (non in chiesa come comunicato in precedenza). Per l’accesso è stato previsto un ingresso privilegiato sito in via De Nunzio, di fronte all’area di parcheggio, dalle ore 7 alle ore 9.30 del 17 marzo. Ai cancelli d’ingresso dovranno presentare l’invito e verranno sottoposti ai previsti controlli da parte delle forze dell’ordine. Non sarà consentito portare con sé contenitori in vetro. Nei pressi di via De Nunzio il Comune ha riservato un numero limitato posti per il parcheggio delle autovetture.

Ulteriori informazioni relative alla viabilità e alle aree di parcheggio saranno rese note mediante successivi comunicati che saranno pubblicati sui siti degli enti organizzatori: www.santuariopadrepio.it; www.comune.sangiovannirotondo.fg.it; www.diocesimanfredoniaviestesangiovannirotondo.it  

Altri articoli interessanti
"Papa Francesco pregherà per don Tonino Bello"

"il Papa visiterà i bambini dell'Oncologia di Casa Sollievo"