728 x 90

Tre giorni dedicati al bandimont tra gare e open day

Tre giorni dedicati al bandimont tra gare e open day

Il gioco del volano ha una Trofeo pugliese grazie alla Polisportiva Città2Mari

GINOSA - La città di Ginosa è pronta ad ospitare oltre 90 iscritti al torneo di bandimont, più noto in Italia con il nome di volano, per l’assegnazione del Trofeo Città di Ginosa Victor Gran Prix, manifestazione sportiva organizzata da Polisportiva Città2Mari e Comune di Ginosa. L’iniziativa sta riscuotendo un clamore incredibile tanto che tra gli iscritti, oltre a concorrenti provenienti da tutta Italia, ce ne sono anche dalla Spagna.

Quello che si preannuncia come uno degli eventi più importanti della storia del Sud Italia per la specialità sportiva, prevede, dal 17 al 18 febbraio prossimi 200 incontri di volano come da programma stilato dal presidente della Polisportiva Città2Mari, Paolo Laguardia, con la preziosissima collaborazione dell'Amministrazione Comunale di Ginosa, in particolar modo del consigliere delegato allo Sport, Antonio Minei.

Sportivi ed amanti dello sport solitamente praticato sulle spiagge o comunque all’aria aperta, saranno incantati dalle partite che si disputeranno e che vedranno la presenza del presidente nazionale della Federazione Italiana Badminton (Fiba), Carlo Beninati.

La due giorni di competizione sarà preceduta dallo Special Open Day, previsto il 16 febbraio, dedicato a tutta la cittadinanza ed alle scuole del territorio per far toccare con mano una disciplina (olimpica da circa trent'anni) che è terza al mondo per numero di atleti praticanti: gradito ospite della giornata sarà il consigliere nazionale Fiba, Giuseppe Calò, referente nazionale per le scuole. Ai presenti sarà raccontata anche la storia di questa disciplina risalente al 3000 a.C., e perciò più antico del tennis (di cui invece si trovano tracce nel Medioevo), e che come questo si gioca in singolo, maschile o femminile, o in doppio maschile e femminile o in doppio misto su un campo diviso da una rete alta 1,55 metri alle estremità e leggermente più basso al centro (1,52 metri), per cui è decisamente più alta di quella per il tennis (dove le misure sono 1.07 laterali e 0,914 al centro), considerato tra i più veloci sport in cui si usa una racchetta ed una pallina. Portato in Europa, fu perfezionato in Inghilterra in particolare nel castello Bandimont House, dove fu giocato per la prima volta e da cui prese il nome.

Tra gli spettatori ci saranno autentiche eccellenze sportive quali Giuseppe Lassandro, delegato Fiba per la regione Puglia, il para atleta Piero Rosario Suma, tenente dei carabinieri iscritto al Ruolo d'Onore e plurimedagliato in varie discipline, ed il tanto atteso tedoforo pugliese Vittorio Brandi, di ritorno dalla Corea del Sud dove ha portato la Fiamma Olimpica per l'apertura delle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018 e già tedoforo ai giochi Olimpici di Londra 2012. 

Lo “Special Promotion Day” è un’idea dell'organizzatore Paolo Laguardia, presidente del sodalizio ionico, e ha come finalità quella di promuovere la nobile disciplina olimpica tra i più giovani. Ad impreziosire la giornata del 16 febbraio la presenza dell'unico tedoforo olimpico pugliese della storia, l'ostunese Vittorio Brandi, e del campione paralimpico Piero Rosario Suma. Dal giorno successivo, sarà torneo vero e proprio al Palazzetto dello Sport di Ginosa.

L’ingresso al Palasport è gratuito per tutti gli incontri individuali, previsti nel torneo per le sezioni maschili e femminili, per le categorie under senior promozionale under 9 e over 40, così come doppio maschile, doppio femminile, misto, singolare maschile e singolare femminile.