In 20mila sono accorsi al BGeek

  • In BARI
  • mar 13 Giugno 2017
In 20mila sono accorsi al BGeek

Grande successo anche per la sesta edizione e già si pensa alla prossima

BARI - Murales eseguiti in estemporanea, così come disegni e ritratti dagli ospiti, insieme con concerti musicali, dimostrazioni di videogiochi e robotica, incontri con disegnatori, autori e creatori di game, ma sopratutto tanti ma proprio tanti cosplayer.

Questi ultimi nei panni, letteralmente, dei personaggi di fumetti e film di fantasia hanno reso in qualche modo più realistici i disegni e gli interpreti di tante avventure. Hanno colto l'occasione per impersonare e vivere personaggi di fantasia a loro ideali. Tutti insieme hanno animato la tre giorni di BGeek Fest a Bari svoltasi al Palaflorio dal 9 all’11 giugno scorsi, assicurato fantasia e divertimento. In 20mila hanno visitato gli stand e gli spazi allestiti nella polisportiva barese, pari ad un +10% rispetto allo scorso anno. La sesta edizione ha dunque segnato un altro incremento.


>


Ad intrattenere il pubblico nei tre giorni di kermesse, oltre 170 eventi tra fumetti, cinema, serie tv, videogame, giochi di ruolo, performance live e più di 80 ospiti, tra cui: il disegnatore di V for Vendetta David Lloyd, la mankaga Togekinoko e l’attore Salvatore Esposito. "Anche quest'anno il BGeek si è confermato come l'evento di riferimento in Puglia e più in generale nell'area del Sud Est” ha dichiarato Francesco Monterisi, presidente di BGeek.

La crescita costante dei visitatori dimostra l'interesse del territorio per il mondo del fumetto e del gaming e l'avvicinamento di nuovi appassionati a questi settori. Tra l’altro non solo giovani ma anche ultra 40enni e soprattutto nuclei familiari. Se l’edizione 2017 ha chiuso i battenti, gli organizzatori sono già al lavoro per quella del 2018 il cui obiettivo, annuncia Monterisi sarà “una maggiore internazionalizzazione ed un rafforzamento della collaborazioni con le maggiori case editrici nazionali e con le istituzioni culturali territoriali".

La fiera del fumetto e delle passioni per serie tv, cinema, video, talk e giochi, ha visto ospiti quali lo youtuber Antonu Di Francesco e dell’attore Salvatore Esposito. Ma tra gli attrattori principali sicuramente la disegnatrice giapponese Togekinoko, che ha stupito i fan di Lupin III, disegnando ritratti degli ammiratori in estemporanea e poi l’incontro con Solo che ha realizzato la locandina dell’edizione barese. Spettatori estasiati anche dai murales realizzati in loco da personaggi quali Alessio Fortunato e Flaviano Armetaro, per Grafite – La scuola di Grafite e Fumetto sempre alla ricerca di talenti da scoprire. Un’idea geniale perché veder creare un disegno al momento è sempre una scoperta, un momento per vivere la creatività di chi disegna ed entrare a farne parte in qualche modo. Un momento magico. Poichè pur non anticipando nulla, il disegnatore svela la sua tecnica e fantasia poco alla volta a chi lo segue da vicino, apre il suo animo ai suoi fans. E poi le tante novità di giochi e videogame con gare che hanno entusiasmato il pubblico e che dire degli abbracci gratis, delle foto in posa e dell'opportunità di conoscere tante nuove persone e soprattutto opportunità?. Tutte esperienze che torneranno, con tante altre novità, il prossimo anno. Lo hanno promesso gli organizzatori.




Le foto a corredo di questo articolo sono di V&G Shoots & Sports altre foto sono visibili sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/VeGShootsSports/?fref=pb&hc_location=profile_browser