Le novità rispettose dell’ambiente ad Externa

  • In LECCE
  • ven 21 Aprile 2017
Le novità rispettose dell’ambiente ad Externa

Quattro le macro aree a tema: giardino, città, spiaggia e acqua

LECCE - Le ultime novità dell’outdoor, dell’arredo degli spazi esterni, saranno esporti in uno spazio di 10mila metri quadrati suddivisi in quattro macro aree: Giardino, Città, Spiaggia e Acqua. Tutto questo, insieme con giornate formative gratuite sui temi: “Paesaggi Costieri” e “Il ruolo del dottore Agronomo e Forestale nella progettazione paesistica e delle infrastrutture verdi”, caratterizzeranno “Externa-Fiera nazionale dell’Arredo degli spazi esterni” in programma a Lecce Fiere dal 28 aprile al 1° maggio prossimi.

Giunta alla VIII edizione, è la più importante rassegna del Sud Italia sull’arredamento da esterni che si conferma, anno dopo anno, punto di riferimento del settore e strumento per le aziende che trovano in essa uno straordinario veicolo di promozione. Nel 2016 ha registrato la presenza di oltre 20 mila visitatori e professionisti del comparto. Nell’importante bacino del Mezzogiorno si impone come vetrina per le ultime novità e come indicatore delle tendenze di un mercato in continua evoluzione, oltre che come importante momento d’incontro tra domanda e offerta.


>


Per l’outdoor living e per il verde pubblico, non mancheranno le proposte d’illuminotecnica, arredi e attrezzature e persino segnaletica per spiagge, stabilimenti balneari, piscine, vasche idromassaggio e mini spa. Tante le novità e le proposte 2017, tutte rispettose dell’ambiente, abbinate al design contemporaneo in base alla nuova concezione degli spazi moderni, alle nuove tecnologie, legate ai materiali più avanzati e alle tendenze più recenti. Sempre più eleganti nel design e tecnologici nei materiali, i mobili per l'esterno sono elementi "intercambiabili" che possono stare fuori o dentro casa. Protagonisti i materiali plastici, l'intramontabile teak e i tessuti idrorepellenti. Outdoor o indoor? A guardare le ambientazioni messe in mostra al Salone del Mobile di Milano risulta davvero difficile stabilirlo in modo univoco. Nascono come mobili per l’esterno, ma la cura del design, la sperimentazione di forme e il comfort che li caratterizzano ne fanno pezzi di pregio adatti anche per la veranda o per il salotto di casa che sia mare, montagna o città. Intrecci, colori chiari, tessuti impermeabili ad alta resistenza e soprattutto le forme sempre più eleganti, non hanno nulla da invidiare alle altre tipologie di arredi, tendenza che si lega concetto dell’abitare nella natura che rende la vita più confortevole e sana: la cultura green.

“Meet Externa”, lo spazio nato per incentivare e coadiuvare il confronto e lo scambio di best practices tra i principali attori del settore, quest’anno punta sulla formazione con dei laboratori formativi tenuti da ospiti illustri, organizzati dall’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Lecce sul tema “Paesaggi Costieri” il 28 aprile e dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Lecce il 29 aprile sul tema “il ruolo del dottore Agronomo e Forestale nella progettazione paesistica e delle infrastrutture verdi”con crediti formativi riconosciuti da entrambi gli Ordini. (Iscrizioni entro il 27 aprile su www.externaexpo.it)