Dita degli Apostoli o Cannelloni dolci di Carnevale

Dita degli Apostoli o Cannelloni dolci di Carnevale

Ricetta tipica della Capitanata, ma diffuso anche nel Barese e nel Salento per il Carnevale

di Giovanna da Foggia

INGREDIENTI
Per la sfoglia
3 albumi d’uovo
scorza grattugiata di 1 limone
un pizzico di sale fino
20 g di burro
olio extravergine di oliva q.b.
Per il ripieno
200 g di ricotta fresca
50 g di zucchero di canna
50 g pezzettini di cioccolato fondente (in alternativa usare cacao in polvere o vincotto)
1 bicchierino di liquore dolce e profumato
1 cucchiaio di zucchero a velo
un po’ di cannella macinata
mandorle
PREPARAZIONE
Mettere la ricotta a scolare e lasciarla così per almeno un paio di ore. In un recipiente capiente mettere la ricotta con lo zucchero, il cioccolato a pezzettini, il bicchierino di liquore dolce e mescolare bene. Coprire con pellicola trasparente e mettere a riposare in frigo.

Nel frattempo preparare le frittelline. Sbattere gli albumi d'uovo con un pizzico di sale e la scorza di limone fino a renderli spumosi, non devono essere montati a neve, altrimenti le frittelline non vengono. Mettere sul fuoco una padella con burro e qualche goccia di olio d’oliva. Quando il fondo è ben caldo mettere un cucchiaio di albume e creare una frittatina tonda (tipo crepes) molto sottile, girarla e proseguire la cottura per pochissimo tempo. Le frittatine dovranno restare di colore chiaro proprio per ricordare le dita degli apostoli. Far raffreddare le frittatine e farcirle singolarmente mettendo su un lato un po’ di ricotta con il cioccolato. Quindi arrotolare formando dei cannoli. Per renderle più realistiche ad uno del lati si può aggiungere una mandorla sbucciata come fosse un’unghia Cospargere lo zucchero a velo mescolato con un po’ di cannella. Conservare in frigo e servire fredde.


Articoli più letti